Marketing: due provvedimenti del Garante della privacy

Il Garante della privacy ha adottato recentemente due importanti provvedimenti in materia di marketing: uno relativo al consenso per il trattamento dei dati personali e l’altro contenente linee guida in materia di attività promozionale e contrasto allo spam, entrambi pubblicati sulla G U. n. 174 del 26 luglio 2013. I provvedimenti riguardano il marketing diretto effettuato mediante invio di comunicazioni commerciali con mezzi automatizzati (chiamate pre-registrate, posta elettronica, sms, mms ecc.).

Tramite il primo, il Garante ha chiarito in via interpretativa che il consenso dei destinatari di comunicazioni commerciali, acquisito per finalità di marketing con le modalità automatizzate appena descritte, legittima anche il marketing svolto mediante modalità tradizionali, come la posta cartacea o le chiamate telefoniche tramite operatore.  Non serve, in altre parole, un secondo consenso per l’utilizzo del canale comunicativo tradizionale.

Il secondo provvedimento, invece, fornisce un quadro organico di indicazioni e prescrizioni da seguire per svolgere in maniera conforme alla normativa di settore l’attività di marketing diretto. Anche se per la gran parte le Linee guida riepilogano e ordinano in sistema indicazioni che potevano essere già desunte dalla precedente produzione del Garante, esse, però, contengono un paio di interessanti novità, che si segnaleranno più avanti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Marketing: due provvedimenti del Garante della privacy ultima modifica: 2013-08-02T18:54:20+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: