MasterCard a sostegno della crescita economica

MasterCard è scesa in campo a sostegno delle aziende e dei consumatori europei, aiutando le prime a crescere e i secondi a completare i propri acquisiti online in modo sicuro. L’azienda sta sempre più cercando di incoraggiare l’adozione dei pagamenti elettronici per aiutare a ridurre l’economia sommersa, stimolare gli investimenti e aumentare l’efficienza.


“Quella dei pagamenti è un’industria altamente dinamica e competitiva
– ha dichiarato Javier Perez, presidente di MasterCard Europe – e crediamo che sia fondamentale avviare un confronto pubblico sul ruolo svolto dai pagamenti elettronici nelle attività commerciali e nell’intera società. Tutto ciò è ancora più importante oggi, con l’Europa impegnata ad affrontare un viaggio verso la ripresa economica”.
Oggi, i pagamenti on-line e tramite gli smartphone sono drasticamente aumentati, perché i consumatori hanno cambiato il loro modo di fare acquisti.
Molte delle carte usate oggi dai consumatori europei sono tecnologie di pagamento sempre più facili da usare sia online che offline. Per i consumatori, l’opportunità di avere il controllo dei pagamenti era quasi del tutto sconosciuta quando è partita la SEPA, l’Area Unica dei Pagamenti in Euro. L’Europa è stata anche pioniera nella creazione di nuovi modi sicuri e convenienti per pagare, come le carte dotate di tecnologia chip EMV. Queste e molte altre innovazioni derivano da un’agguerrita concorrenza, e sono possibili solo grazie a un modello di business sostenibile.
“Il settore dei pagamenti – ha concluso Perez – ha bisogno di un modello di business sostenibile per finanziare le innovazioni che pongono l’Europa in primo piano a livello internazionale. Ci aspettiamo che il processo di consultazione avviato oggi riveli proprio quanto sia cambiato il modo di pagare nella vita quotidiana di ognuno di noi”.

MasterCard a sostegno della crescita economica ultima modifica: 2012-01-16T16:28:56+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: