Mattone, analisi Scenari Immobiliari: prezzi e canoni d’affitto giù fino al 2022. Ripresa dal 2024

Mattone Chiavi di casa, Immobiliare.itI prezzi e i canoni del mercato immobiliare sono destinati a scendere fino al 2022, per tornare a salire a partire dal 2024. È questa la principale evidenza che emerge dallo studio “Valutare nell’incertezza – Un modello previsivo 2020 – 2025”, a cura di Mario Breglia (Scenari Immobiliari) e Stefano Stanghellini (professore ordinario di estimo già presidente della società italiana di estimo e valutazione), illustrato oggi nel corso di una web conference organizzata da Scenari Immobiliari

Dal modello econometrico emerge un elemento che caratterizza tutte le previsioni: hanno il medesimo andamento composto da una discesa nel breve periodo seguito da una fase ascendente nel medio periodo. A differenziare i risultati dei diversi comparti emergono elementi, quali la durata della discesa, la permanenza in una fase “piatta” negativa e quindi i tempi e la velocità di risalita e il livello previsto per il 2025: in alcuni casi ritorna quello del 2019, in altri è inferiore mentre in altri ancora è maggiore. È probabile che, in parte, a “soffrire” saranno comunque gli immobili con location meno privilegiate. In questi casi i prezzi risentiranno sia del calo dei canoni di locazione che dei rendimenti attesi più alti. Nel medio termine, a cominciare dalle zone più centrali, l’effetto dovrebbe risultare sempre meno marcato fino a quasi scomparire. Per quanto riguarda il mercato degli immobili “prime” (terziario cielo-terra, top location, di qualità superiore, con conduttori di livello primario), sia a Milano che a Roma, il calo, anche nel breve termine, è relativamente contenuto e il ritorno alla situazione pre-crisi più veloce.