Mba, aumenta la richiesta di mutui: +4% rispetto alla settimana precedente

La richiesta di mutui è aumentata del 4% rispetto alla settimana precedente terminata lo scorso 29 aprile. È quanto riportato dal Weekly Mortgage Applications, il report settimanale della Mortgage Bankers Association (Mba).

Il Market Composite Index, che misura il volume delle richieste di mutui negli Stati Uniti, è aumentato del 4% (stagionalizzato) rispetto a sette giorni prima, lo stesso incremento dell’indice non stagionalizzato che infatti ha chiuso la settimana a +4,1%. Cresce anche il Refinance Index (+6%, è il tasso di rifinanziamento applicato dagli istituti americani per i mutui sostituzione, ndr) e il Purchase Index  (un indicatore dell’attività economica che riporta le condizioni del mercato in rapporto al mese/settimana precedente, ndr) che questa settimana assume valori positive sia per l’indice stagionalizzato (+0,3% rispetto alla settimana precedente) sia per il destagionalizzato (+1,1%). Da rilevare, però, che il Purchase Index è diminuito del 36,9% in confronto alla stessa settimana dello scorso anno.

Valori in calo invece se il confronto viene fatto sulle ultime 4 settimane: il Market Index (stagionalizzato) è diminuito dello 0,9%, il Purchase (stagionalizzato) del 2,4%

Notizie positive per l’attività di rifinanziamento, cresciuta nell’ultima settimana fino allo 62,7% dal 61,6 di sette giorni fa: il valore più alto raggiunto nel mese di aprile.

Infine, il tasso d’interesse medio per i mutui trentennali a tasso fisso è diminuito per la terza settimana di fila fino al 4,76% rispetto al 4,80% della settimana precedente, mentre per quanto riguarda i mutui a 15 anni a tasso fisso, il tasso d’interesse medio è anche in questo caso diminuito fino al 3,96% (dal 4,03%).

Mba, aumenta la richiesta di mutui: +4% rispetto alla settimana precedente ultima modifica: 2011-05-09T08:23:39+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: