Mediazione creditizia, Catricalà (Oam): “Cambiamo nome ai collaboratori”

1047

Antonio Catricalà, Oam“Quella del collaboratore è una figura centrale nel settore della mediazione creditizia, che andrebbe valorizzata in ogni modo, anche attraverso un cambio del nome, che mi pare troppo generico e che sarebbe opportuno sostituire con qualcosa di più specifico”. Questa la proposta lanciata da Antonio Catricalà, presidente dell’Organismo agenti e mediatori (Oam), nel corso della convention di Auxilia Finance.

“Oggi più che mai i professionisti che si occupano di intermediazione del credito devono puntare sulla formazione e su uno studio continui – ha aggiunto Catricalà -. Si tratta di un aspetto fondamentale sul quale come Organismo vigiliamo costantemente. Noi siamo favorevoli a una digitalizzazione spinta del lavoro, ma questo processo deve essere sempre e comunque al servizio dell’uomo”. 

Leggi anche: Registro cambiavalute, Oam: non è ancora attiva la sezione sugli operatori in valute virtuali