Mediazione creditizia: fusione tra We Unit e Miafin

Angelo Spiezia, amministratore delegato della nuova We Unit

Angelo Spiezia, amministratore delegato della nuova We Unit

Sinergia contro la crisi. Molti ci pensano, altri ne parlano, qualcuno lo fa davvero. È il caso di We Unit e Miaifin, che hanno appena annunciato una fusione che porterà di fatto la prima società a inglobare la seconda. Le ragioni della scelta ce le spiega Angelo Spiezia, che dopo aver ricoperto la carica di amministratore delegato di Miafin, avrà ora il compito di amministrare la nuova We Unit.

Costituita da un gruppo di fondatori con 25 anni di attività alle spalle We-Unit rappresenta, come si legge sul suo nuovo sito, proprio oggi messo online, “un polo di aggregazione e provider di servizi nella mediazione creditizia con un obiettivo preciso: trasformare la figura del mediatore creditizio in specialista del credito, diventando riferimento professionale per il mercato e per gli operatori, ponendo sempre come denominatore comune delle proprie attività la centralità del cliente”. Una mission condivisa da Miafin, che ha sempre posto al centro della propria attività professionalità, esperienza, cortesia e trasparenza nel rapporto con clienti e collaboratori.

“In un mercato selettivo ed estremamente competitivo come quello in cui ci troviamo a operare in questo momento – sottolinea Spiezia – abbiamo ritenuto opportuno procedere a questa fusione per sfruttare le competenze specifiche delle due società, che come noto riguardano principalmente i mutui per We Unit e le cessioni del quinto e i prestiti personali nel caso di Miafin. La nuova We Unit è stata progettata con 4 divisioni specializzate: mutui, prestiti e cessioni, assicurazioni e aziende, consentendo al partner di avere sempre a disposizione un referente dedicato. Grazie a convenzioni con importanti istituti bancari italiani, attraverso i suoi collaboratori presenti su ampia parte del territorio italiano è in grado di proporre alla propria clientela mutui casa ,prestiti personali,cessioni del quinto e finanziamenti alle aziende, più idonei alle singole esigenze, offrendo soluzioni per tutti e possibilità di scelta tra i migliori prodotti presenti sul mercato”.

La fusione, che è stata avviata a luglio, metterà a disposizione di We Unit tra gli 80 e i 90 collaboratori. Un numero elevato ma che la dirigenza della società giudica non ancora sufficiente.

“Per rispondere alle sfide che riserva il futuro ed estendere in modo capillare la nostra attività abbiamo intenzione di aumentare il numero dei nostri agenti a 150-180 entro il 2015. In questo senso abbiamo già avviato un’attività di recruitment”, rivela Spiezia. “Comunque siamo consapevoli che le semplici cifre non possono fare la differenza. Per questo uno dei principali investimenti in programma riguarda la formazione, perché siamo convinti che solo tramite un’adeguata preparazione professionale la nostra rete potrà garantire ai clienti il miglior servizio possibile e il rispetto di tutti gli adempimenti previsti dal D.Lgs. 141”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Mediazione creditizia: fusione tra We Unit e Miafin ultima modifica: 2013-10-01T10:28:35+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: