Mediazione creditizia, per PrestitoSì il 2014 sarà un anno di crescita. “Puntiamo a raggiungere i 100 collaboratori”

PrestitoSi Buono LogoTrenta nuovi collaboratori, 5 key account aggiuntivi in altrettante regioni considerate strategiche e 10 agenzie. Per PrestitoSì il 2014 sarà un anno di espansione e di assessment aziendale, alla fine del quale la società punta a raggiungere un organico complessivo di 100 collaboratori.

“Abbiamo effettuato una ricerca di mercato volta a conoscere i bisogni del consumatore medio in questo periodo di forte contrazione economica e credit crunch”, spiega Vincenzo Barba, amministratore delegato di PrestitoSì. “Ad oggi la fiducia nei confronti di banche e finanziarie è ai minimi storici. La richiesta di maggiore trasparenza e di totale imparzialità ha indotto le famiglie italiane a consultare sempre più internet e social network. Per questo motivo abbiamo iniziato un’attività di web social marketing integrata con i social network e la realizzazione di un nuovo sito rivolto al consumatore, poiché il nostro interesse è stare dove stanno i clienti. Inoltre abbiamo siglato un accordo pubblicitario con Sky Tv e alcune emittenti locali, realizzando degli spot pubblicitari”.

Parallelamente la società avvierà ad aprile un’intensa campagna di volantinaggio su tutto il territorio nazionale, avvalendosi anche delle agenzie che hanno aderito alla nostra iniziativa. “Tali attività – continua Barba – saranno propedeutiche all’intermediazione finanziaria e consentiranno al cliente finale di individuare il prodotto che più risponde alle proprie esigenze. È nostra intenzione ampliare e rafforzare le unit che al momento non fanno parte del core business aziendale”.

Infine, conclude l’amministratore delegato “abbiamo iniziato il processo di ufficializzazione di un accordo quadro con un player bancario del settore mutui. Tale accordo sarà operativo per tutta la nostra rete a partire dai primi di luglio. È inoltre in corso un ampliamento della divisione corporate grazie a nuovi accordi e da ultimo stiamo valutando una partecipazione in un’altra azienda leader nel settore dei mutui, mentre già è stata avviata una partecipazione in una società che si occupa di finanza agevolata. Vogliamo farci trovare pronti al cambiamento del mercato proponendo ai consumatori una nuova figura di consulente finanziario. Secondo Charles Darwin non è la specie più intelligente e nemmeno la più forte che sopravvive ma quella che reagisce meglio al cambiamento”

Mediazione creditizia, per PrestitoSì il 2014 sarà un anno di crescita. “Puntiamo a raggiungere i 100 collaboratori” ultima modifica: 2014-02-13T11:00:30+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: