Mediazione creditizia, prosegue la collaborazione tra Assomea ed Enasarco

ASSOMEAProsegue la collaborazione tra Assomea e gli enti e i ministeri al fine di contribuire alla interpretazione e alla definizione di quegli aspetti del d.lgs.141 che hanno ancora bisogno di una loro precisa attuazione.

Con questa finalità l’associazione ha portato avanti un confronto con la Fondazione Enasarco per l’esame di alcuni aspetti operativi, informatici e procedurali legati all’esatta applicazione del contratto di agenzia per i collaboratori delle società di mediazione creditizia. Tale confronto ha coinvolto in particolare il vice presidente di Assomea Federico Cancarini e il dirigente del servizio Vigilanza dell’Enasarco Fabio Rufini.

Il tutto, spiega una nota, per un’esatta applicazione della normativa Enasarco sia da parte delle società di mediazione sia da parte dei collaboratori delle stesse anche in tema di contribuzione.

Soddisfazione è stata espressa da parte del comitato esecutivo di Assomea che, nel ringraziare Rufini per l’ampia disponibilità mostrata, si è reso pronto a collaborare con la Fondazione per l’assistenza dei propri associati nei rapporti con lo stesso ente nonché, a contribuire alla risoluzione di problematiche comuni che possano svilupparsi nelle attività di controllo.

Mediazione creditizia, prosegue la collaborazione tra Assomea ed Enasarco ultima modifica: 2013-12-11T18:14:15+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: