Mediofactoring, 126 milioni di utili nel 2013

Mediofactoring LogoL’assemblea di Mediofactoring, società di factoring del Gruppo Intesa Sanpaolo, ha esaminato e approvato il bilancio al 31 dicembre 2013, il cui perimetro comprende anche i risultati di Centro Factoring SpA, società del Gruppo incorporata a fine dicembre. I risultati a fine 2013, si legge in una nota, evidenziano una forte e costante crescita nel corso degli ultimi anni di volumi, margini e utili della società a perimetro omogeneo e allargato.

In un contesto macroeconomico che ha confermato la complessità degli periodi precedenti, Mediofactoring, nel corso dell’ultimo anno, ha ulteriormente consolidato la crescita già evidenziata negli anni precedenti di tutti i principali indicatori economici e patrimoniali.

Il turnover  si è attestato a 55,8 miliardi di euro, sostanzialmente invariato rispetto all’anno precedente, mentre gli impieghi hanno raggiunto 12,8 miliardi di euro in leggera flessione rispetto allo scorso anno.

In termini di posizionamento sul mercato, Mediofactoring si conferma primo indiscusso operatore italiano per turnover con una quota pari a circa il 32,6% (Fonte: rilevazioni Assifact). La performance del 2013 conferma quanto rilevato dalle statistiche 2012 pubblicate dal Factors Chain International, principale associazione mondiale di categoria del factoring. Mediofactoring si è infatti posizionata come prima società di factoring a livello Europeo e quarta a livello mondiale.

Nel corso del 2013 la società è riuscita a cogliere tempestivamente le opportunità del mercato, conseguendo una significativa crescita dei proventi operativi netti, che hanno raggiunto  i 350,6 milioni di euro, in aumento del 7,1% rispetto al corrispondente periodo del precedente esercizio (+23,3 milioni di euro), a fronte di una accorta e prudente gestione del rischio di credito, con rettifiche di valore su crediti per 75 milioni di euro, in riduzione rispetto agli 80 milioni del 31 dicembre 2012, ma realizzando un maggiore tasso di copertura (circa l’80%). Il cost/income si è ulteriormente ridotto passando dal 16,2% al 15,1%.

In forte crescita, il risultato corrente al lordo delle imposte che si è attestato a 218 milioni di euro (+12,3%, con una crescita di 23,8 milioni di euro rispetto al 2012).

“In un momento che permane ancora difficile per l’economia europea in generale e italiana in particolare e in cui l’accesso al credito per le imprese è ancora problematico – ha commentato l’ad Rony Hamaui – Mediofactoring è riuscita a dare un contributo importante allo sviluppo di molte grandi, piccole e medie aziende. Particolarmente significativa è stata anche l’attività sull’estero, che oramai contribuisce per il 35% ai proventi di Mediofactoring. Si conferma così l’indiscutibile impegno della società a continuare il sentiero di sviluppo intrapreso. Questo anche grazie alla crescita dimensionale della società, che da fine 2013 ha incorporato Centro Factoring, avviando in questo modo un processo di creazione di valore per l’intero Gruppo, a una sempre maggiore integrazione dell’attività con tutte le divisioni del Gruppo e all’ampliamento della sua rete di filiali sia in Italia che all’estero. Oltre alla ormai consolidata presenza a Londra, Parigi e Francoforte sono allo studio numerose iniziative volte ad accelerare l’attività all’estero anche in mercati emergenti”.

Leggi il comunicato

Mediofactoring, 126 milioni di utili nel 2013 ultima modifica: 2014-04-17T13:59:07+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: