MedioFimaa approva il bilancio 2011: utile netto pari a 324.046 euro e riconfermato in blocco il CdA

Ancora una volta il bilancio di MedioFimaa si chiude in positivo. L’assemblea ordinaria dei soci di MedioFimaa Srl, società di servizi creditizi e assicurativi per gli associati Fimaa, si è riunita a Milano presso la sede di Via della Moscova 18 ed ha approvato il bilancio e ha riconfermato l’intero consiglio di amministrazione.
Il bilancio al 31/12/2011 ha evidenziato ancora una crescita di erogato dai 327,8 milioni di euro del 2010 ai 412 milioni di euro del 2011, in controtendenza rispetto ai maggiori competitors, ha consentito lo sviluppo della società anche in un periodo particolarmente difficile per il mercato dei mutui che nella seconda parte dell’anno, notoriamente la più importante, ha registrato un crollo della domanda fino a oltre il 50% (nel 1 trimestre 2011 l’erogato era di 107 milioni di euro, +85% sul 2010).

Tra le concause che hanno portato al risultato positivo vi è la crescita del comparto assicurativo, per la cui attività è stata costituita MedioFimaa Insurance, iscritta alla lettera “A” del RUI, partecipata al 100% da MedioFimaa e governata dallo stesso management.
Le partnership sono aumentate sia nel settore mutui che in quello prestiti. Inoltre sono state svolte tutte le attività propedeutiche al lancio del comparto CQS e all’ulteriore consolidamento delle assicurazioni, con l’introduzione di prodotti legati al prestito e al mutuo, come le credit protection e la protezione del reddito.

Analizzando il bilancio di esercizio si evince che i ricavi si sono attestati a 3,26 milioni di euro (in lieve calo rispetto allo scorso anno 3.730.000 di euro), mentre l’utile netto è stato di 324.046 euro.

Il presidente di MedioFimaa, Mauro Danielli, nel ringraziare i soci per la riconferma dell’intero consiglio di amministrazione ,che premia l’ottimo lavoro svolto in questi ultimi tre anni, esprime all’amministratore delegato Giancarlo Vinacci, e a tutti i collaboratori il plauso per i risultati raggiunti. “Questi risultati ,- ha sottolineato il presidente Danielli – confermano che gli sforzi profusi da MedioFimaa che solo poco tempo fa era considerata ancora un’azienda in start up, l’hanno trasformata in una realtà sempre più solida, che oggi fa benchmark, ed è studiata dai competitor presenti da tempo sul mercato ed è presa ad esempio dalle nuove società di mediazione creditizia”.

MedioFimaa approva il bilancio 2011: utile netto pari a 324.046 euro e riconfermato in blocco il CdA ultima modifica: 2012-03-09T13:38:47+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: