Mediolanum, nei primi nove mesi dell’anno utile netto consolidato in aumento del 26%

Mediolanum Logo 2Il consiglio di amministrazione di Mediolanum s.p.a. ha approvato il resoconto intermedio di gestione consolidato al 30 settembre 2015 e il prospetto contabile alla stessa data, sulla base del quale ha deliberato una distribuzione di dividendi in corso d’anno di euro 0,16 per azione, al lordo delle eventuali ritenute di legge, a partire dal 25 novembre 2015, con stacco cedola (n. 31) al 23 novembre 2015.

I risultati del gruppo nei primi nove mesi dell’anno, informa una nota, mostrano ancora una volta la sostenibilità del modello di business e la validità della strategia di investimento proposta alla clientela: la raccolta netta positiva ha sostanzialmente compensato gli effetti della volatilità registrata sui mercati finanziari durante il terzo trimestre.
In funzione di quanto sopra esposto:
• L’Utile Netto Consolidato dei primi nove mesi è stato di Euro 311,4 milioni, +26% rispetto al risultato dello stesso periodo dell’anno scorso.
• Il totale delle Masse gestite e amministrate si è attestato a Euro 66.959 milioni, in crescita del 6% rispetto al dato al 30 settembre 2014 e del 4% rispetto al saldo di inizio anno.
• Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 settembre 2015 è pari a 18,80%, uno dei più elevati tra le banche italiane.
Più nel dettaglio, relativamente a Banca Mediolanum:
• La Raccolta Netta è stata positiva per Euro 3.015 milioni complessivi, leggermente superiore rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Da segnalare in particolare la raccolta in fondi (che include quella realizzata attraverso le polizze Unit-Linked), attestatasi a 3.759 milioni di Euro con un incremento del 7%.
• Il numero di Promotori Finanziari al 30 settembre 2015 è pari a 4.393 unità.
• Il totale dei Clienti al 30 settembre 2015 si attesta a 1.110.796.
• I Conti correnti e di deposito al 30 settembre 2015 hanno raggiunto un totale di circa 817.400 unità, con un incremento del 7% rispetto alla stessa data dell’anno scorso e del 7% da inizio anno.
Per quanto riguarda Banca Esperia, vanno segnalati in particolare:
• Utile Netto di Euro 5,4 milioni, rispetto agli 8,7 milioni del periodo corrispondente del 2014.
• Masse amministrate attestatesi a Euro 16.624 milioni (Euro 8.312 milioni quota Mediolanum), in crescita del 4% rispetto al 30 settembre 2014, +4% rispetto a inizio anno.
Con riferimento ai Mercati Esteri:
• L’Utile Netto è stato pari a 5,4 milioni di euro.
• Le Masse gestite e amministrate si sono attestate a Euro 3.779 milioni, in aumento del 16% rispetto al 30 settembre 2014 e del 9% da inizio anno.

Leggi il comunicato

Mediolanum, nei primi nove mesi dell’anno utile netto consolidato in aumento del 26% ultima modifica: 2015-11-06T18:54:43+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: