Mercato immobiliare, Tecnocasa: focus su Cremona

Il costo delle case è invece in discesa a Mantova (-10,7%), Bergamo (-4,5%), Como (-3,4%), Brescia (-0,7%), Monza (-0,9%).

Il Centro
Nelle zone a ridosso del Centro storico, intorno a via Dante, via Mantova e nel quartiere Giuseppina, il mercato è movimentato prevalentemente da famiglie ed in piccola parte da  investitori. La tipologia più ricercata è il trilocale, in genere si acquistano soluzioni con un ampiezza media di 90 mq, dotate di box auto, di riscaldamento autonomo e che non necessitano di importanti interventi di ristrutturazione.
In crescita la richiesta di appartamenti in affitto, soprattutto da parte di chi non riesce ad accedere al credito. Bilocali e trilocali hanno una canone compreso tra 350 e 500  euro al mese.
È sempre molto ricercata la zona che si sviluppa intorno a via Dante e in particolare via Magazzini Generali e Orti Romani, nell’area semicentrale della città, apprezzata perché vicina sia al Centro storico che alla tangenziale. Nel quartiere si possono acquistare soluzioni degli anni ’60/’70 che in buone condizioni sono valutate 1.400-1.500 euro al mq.

Il Centro storico della città è caratterizzato da palazzi antichi, ma si possono trovare anche soluzioni realizzate tra gli anni ’40 e ’50. L’area più importante è quella che si sviluppa intorno al Duomo, dove si possono raggiungere top price di 3.000  euro al mq, mentre il prezzo medio di un buon usato si attesta tra 1.800 e 2.000 euro al mq.
In Centro storico un box singolo si acquista con una spesa compresa tra 35.000 e 45.000 euro. La zona di via Mantova, che parte da Porta Venezia, è caratterizzata da numerose tipologie, dalle case di ringhiera dei primi del ‘900 fino ad interventi realizzati verso la fine degli anni ’90. In questa zona un buon usato è quotato tra i 1.300 e i 1.400 euro al mq. Il quartiere Giuseppina si sviluppa intorno all’Ospedale ed è composto prevalentemente da abitazioni degli anni ’60 tra cui anche delle villette a schiera.

Riqualificazione a Borgo Loreto
Da segnalare che il Comune di Cremona negli ultimi anni ha provveduto alla riqualificazione del quartiere Borgo Loreto, nell’area periferica della città, attraverso la ristrutturazione delle vecchie case popolari, la creazione di aree verdi ed il rifacimento del manto stradale. In questa zona si trovano piccole palazzine degli anni ’70 e ’80 e case in stile liberty; per un buon usato si spendono 1.200-1.300 euro al mq. Sono stati inoltre completati i lavori per la realizzazione di alcune soluzioni in cooperativa nell’area dell’ex Consorzio Agrario, il prezzo del nuovo si attesta tra 1.900 e 2.000 euro al mq.

L’appeal della periferia
Le restrizioni bancarie sulla concessione del credito hanno determinato negli ultimi semestri una diminuzione del potere di acquisto dei potenziali acquirenti che, sempre più spesso, decidono di spostare la loro attenzione verso aree più periferiche e quindi più economiche della città. In questi quartieri la domanda proviene quasi esclusivamente da famiglie alla ricerca della casa principale; la percentuale di acquisti per investimento è bassa e si focalizza prevalentemente su bilocali dal valore non superiore a 100.000 euro da mettere a reddito. Le richieste di appartamenti in affitto non mancano, il canone di locazione di un bilocale arredato è compreso tra 400 e 450 euro al mese. La tipologia più apprezzata dalle famiglie è il trilocale, piace la presenza del box e dei doppi servizi. Numerose compravendite si realizzano nella zona del Castello, a ridosso del centro, dove si trovano stabili costruiti tra gli anni ’60 e gli anni ’70. Il costo di un appartamento in buone condizioni è di 1.300-1.400 euro al mq. In questa zona della città si trovano anche soluzioni edificate tra la fine dell’800 ed i primi del ‘900, molte delle quali sono in fase di ristrutturazione; il valore di tipologie già ristrutturate è di 2.400 euro al mq. Il quartiere Sant’Ambrogio si sviluppa nei pressi della stazione, nell’area compresa tra le mura antiche e la tangenziale. L’edilizia è eterogenea e spazia dalle palazzine, alle villette, alle case singole. Via Fabio Filzi è la strada principale del quartiere dove possono acquistare soluzioni degli anni ’90 ad un prezzo di 1.400-1.500 euro al mq. Più periferica zona Boschetto, caratterizzata dalla presenza di soluzioni indipendenti anche di nuova costruzione. Una villetta a schiera nuova da 140 mq costa tra 200.000 e 220.000 euro, la stessa tipologia usata ha un valore di 180.000 euro. Quotazioni simili si registrano nella frazione di Cavatigozzi, nata a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 e caratterizzata dalla presenza di soluzioni indipendenti ma anche di condomini, palazzine e cooperative. Il nuovo costa 1.400 euro al mq, mentre l’usato in buone condizioni ha un valore compreso tra 1.000 e 1.100 euro al mq.

Mercato immobiliare, Tecnocasa: focus su Cremona ultima modifica: 2011-04-19T07:25:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: