Microcredito: PerMicro innova con Experian

Il sistema messo a punto da Experian è capace di valutare diversi fattori per giungere ad indicatore sintetico di rischio, detto “risk score”. Questo sulla base di informazioni:

demografiche e  reddituali fornite da chi chiede il piccolo credito;

sulla rete di persone/comunità (es. parrocchie o associazioni) cui fa riferimento chi chiede il microcredito, che lo aiutano a farne buon uso e lo inducono a rispettare le scadenze di rimborso (garanti morali), abbassando così il livello di rischio complessivo;

statistiche, basati su una rielaborazione particolare di dati aggregati del Sistema di Informazioni Creditizie di Experian per la clientela con esposizioni verso il sistema bancario e finanziario, che permette di ricavare indicatori di rischio anche per la clientela non “bancabile”.

Grazie al nuovo sistema,  PerMicro può impostare le sue strategie di crescita e di servizio con  decisioni più rapide e sicure, guidate dalle analisi automatizzate dei dati.

Anche per business molto di nicchia, come quello del microcredito, le buone regole per la valutazione dei rischi vanno ricercate e rappresentano un motore di innovazione molto importante”, ha dichiarato Andrea Limone, amministratore delegato di PerMicro. “In Experian abbiamo trovato un partner di grande esperienza e  capace di capire le esigenze peculiari della nostra attività “.

“Accettare approcci completamente nuovi per la valutazione dei rischi di finanziamento in poco tempo non è cosa da tutti”, ha aggiunto  Luca Calconi, global consultant decision analytics di Experian. PerMicro lo ha fatto, e in tempi record, sposando la “cultura del dato” e criteri di valutazione più rapidi e oggettivi, dalla valutazione delle richieste di finanziamento al monitoraggio dei finanziamenti concessi”.

Microcredito: PerMicro innova con Experian ultima modifica: 2012-09-07T09:38:10+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: