Midas, è partita la Virata

Il nuovo progetto di sviluppo del gruppo Midas, denominato la Virata, sta per concludere il primo bordo (primo mese) con grandi consensi.
In pratica il progetto prevede l’apertura, per il 2011, di 100 agenzie provinciali esclusivista di zona (o parte di una provincia), con compiti di Back office locale per la rete nella rete che andranno a formare.

Entro massimo 12 mesi, infatti, ogni agenzia provinciale dovrà aver contrattualizzato 3-4 commerciali (mediatori professionisti) che a loro volta dovranno contrattualizzare sotto di loro una trentina di mediatori/segnalatori.

In questo primo mese abbiamo avuto molti incontri e abbiamo selezionato i primi 30 imprenditori/professionisti che si accingono a firmare il contratto”, ha dichiarato Gualtiero Piersanti, presidente di Midas.

Ottima reazione da parte della Toscana, dove ci sono ben 6 agenzie in apertura, a seguire 3 nelle Marche, 3 in Sicilia, 3 in Campania, 3 in Calabria, 2 in Abruzzo, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Veneto, 2 in Puglia, 2 nel Lazio e 1 in Lombardia.

Contiamo di arrivare a 50 agenzie prima delle ferie estive – continua Piersanti. Siamo ora alla ricerca di moltissimi mediatori sull’intero territorio nazionale che, stanchi del momento, preferiscono legarsi al ruolo di Specialist all’interno di un gruppo molto organizzato come è quello della Midas, dove, dopo una fase di sviluppo si occuperanno della consulenza alla clientela della rete, interagendo, tramite gestionale, con la propria ag. provinciale di competenza”.

Parte il secondo bordo con il vento a favore, ora serve che il mercato del credito allenti un poco le proprie maglie e il 141 chiarisca definitivamente le regole.

Midas, è partita la Virata ultima modifica: 2011-06-03T13:59:29+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: