Money Transfer, Mef: “Migliorare controlli per ridurre rischio riciclaggio e terrorismo”

Ministero dell'Economia e delle Finanze“L’analisi dei rischi ci dice che l’attuale inquadramento dei money transfer pone elevati rischi di sicurezza sia per riciclaggio sia per finanziamento del terrorismo. Per ridurre il rischio occorre innanzitutto migliorare i controlli sui punti vendita ma anche i controlli sulle società, specialmente quelle minori”. Lo ha affermato Giuseppe Maresca, capo della direzione V del dipartimento del Tesoro del ministero dell’Economia in un’audizione davanti alla commissione Finanze della Camera.

“La numerosità dei punti vendita, la stima è nell’ordine dei 35.000 in Italia, la possibilità di passare da un operatore all’altro e l’assenza di normative che impongono il monomandato, rendono difficili e costosi controlli su singoli punti vendita”, ha spiegato Maresca. Da qui la proposta messa a punto dal ministero, basata sulla vigilanza della Banca d’Italia e i controlli della Guardia di finanza, da affidare, come veicolo normativo, al recepimento della quarta direttiva Ue di prevenzione del riciclaggio, attualmente all’esame del Parlamento sotto forma di delega. “Un modello fondato – ha aggiunto Maresca – su un sistema di responsabilità di controlli semplici e di pronta applicazione”.

Secondo lo schema messo a punto da Via XX Settembre “la Banca d’Italia vigilerebbe sulle società di money transfer italiane e sui punti di contatto dei soggetti comunitari che operano in Italia, la Guardia di Finanza controllerebbe i punti di vendita e potrebbe proporre sanzioni in caso di violazioni accertate e nei casi gravi potrebbe chiudere immediatamente un punto vendita”. È inoltre previsto il ruolo dell’Organismo degli agenti di attività finanziaria e dei mediatori creditizi per la gestione di una banca dati “dove sarebbero raccolti tutti i dati e le informazioni riguardanti i punti vendita, accessibili alle autorità e alle società di money transfer”. Il ministero dell’Economia, infine, “regolerebbe le sanzioni a carico dei punti vendita e delle società”. In questo senso sono allo studio “strutture normative di controllo anche per i compro oro“, ha precisato Maresca.

Money Transfer, Mef: “Migliorare controlli per ridurre rischio riciclaggio e terrorismo” ultima modifica: 2016-04-13T08:45:20+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: