Monte dei Paschi: riorganizzazione delle aree territoriali

La riorganizzazione prevede il passaggio dall’attuale struttura articolata in 11 presidi (più Banca Antonveneta) ad una più snella con 7 aree, che garantiscono lo sviluppo delle relazioni con gli attori locali ed una profonda conoscenza degli aspetti economici, istituzionali, culturali e sociali delle zone in cui Banca Mps è presente.

Le nuove strutture, a copertura omogenea di tutto il territorio nazionale,  sono:

area Lombardia Sud ed Emilia Romagna, con sede a Mantova;

area Nord Ovest, con sede a Milano;

area Toscana Nord, con sede a Firenze;

area Toscana Sud, Umbria e Marche, con sede a Siena;

area Centro e Sardegna, con sede a Roma;

area Sud, con sede a Napoli;

area Sicilia e Calabria, con sede a Palermo.

Le aree, che rispondono gerarchicamente al responsabile della direzione rete, presidiano, ognuna per il territorio di riferimento, l’efficacia commerciale, la qualità del servizio alla clientela, la gestione dei rischi e l’efficienza gestionale.

I nuovi responsabili delle aree sono:

Alessandro Signorini, responsabile dell’area Nord Ovest;

Elfo Bartalucci, responsabile dell’area Lombardia Sud – Emilia Romagna;

Gianfranco Cenni, responsabile dell’area Toscana Nord;

Maurizio Bai, responsabile dell’area Toscana Sud, Umbria e Marche;

Fausto Mecatti, responsabile dell’area Centro e Sardegna;

Ferdinando Quattrucci, responsabile dell’area Sud;

Antonio De Feo, responsabile dell’area Sicilia e  Calabria.

Novità anche per il private banking. L’azione di rafforzamento e di rilancio dell’attività è stata affidata a Francesco Fanti, che diventerà il responsabile della struttura e del progetto dedicato a questa importante linea di business.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Monte dei Paschi: riorganizzazione delle aree territoriali ultima modifica: 2012-11-02T17:54:33+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: