Mps rafforza la rete commerciale. Entro fine anno 130 nuovi inserimenti dalle graduatorie già esistenti

Banca Monte dei Paschi di Siena assumerà 130 giovani da destinare al potenziamento delle filiali sul territorio nazionale, a fronte del piano di esodo in corso per le strutture centrali. Lo ha deliberato il 21 aprile scorso il Consiglio di Amministrazione.

L’iniziativa rientra nel progetto di riassetto organizzativo, che “prevede lo snellimento delle strutture centrali a favore della rete per rafforzare il presidio dei territori e la capacità competitiva dell’istituto, come previsto dal piano d’impresa 2011-2015”, precisa una nota.

Le immissioni in servizio avverranno in corso d’anno attraverso lo scorrimento delle graduatorie relative alle selezioni territoriali già effettuate nel 2009: 21 risorse  saranno destinate al Nord Ovest (Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria), 22 al Nord Est (Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia), 32 a Lazio, Abruzzo e Sardegna, 37 all’area Sud Ovest (Campania, Basilicata, Calabria) e 18 alla regione Sicilia.

Il progetto si inquadra nel ridisegno organizzativo della banca, che mira a rafforzare la presenza sul territorio “partendo dalla centralità della filiale e del rapporto con il cliente, snellendo la filiera commerciale e razionalizzando le strutture organizzative,  con paralleli benefici in termini di miglioramento della capacità competitiva e di ulteriore riduzione dei costi” conclude il comunicato.

Mps rafforza la rete commerciale. Entro fine anno 130 nuovi inserimenti dalle graduatorie già esistenti ultima modifica: 2011-04-28T07:20:00+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: