Mutui Australia: a giugno richieste in crescita del 6,9%. Il maggior incremento degli ultimi tre anni

In Australia la domanda di mutui ha registrato a giugno il più grande salto in avanti degli ultimi tre anni. I dati diffusi da Veda indicano che il mese scorso le richieste di finanziamenti per l’acquisto di immobili sono cresciute del 6,9% su base annua e dell’1,9 su base mensile, segnando il maggior incremento dal 2010.“L’aumento della richiesta di mutui sembra suggerire migliori condizioni del mercato immobiliare. Un segno senza dubbio buono per l’economia australiana”, ha spiegato Angus Luffman, specializzato nell’analisi del rischio presso Veda.

L’ondata di richieste di mutui, ha aggiunto Luffman, è però coincisa con il taglio dei tassi da parte della Reserve bank of Australia al minimo storico del 2,75% a maggio.

Inoltre, dilatando il punto di vista di osservazione, si può notare come il consumer credit index di Veda, che misura la domanda complessiva di credito da parte di singoli e famiglie, è cresciuto del 3,9% giugno, meno del 4,7 di marzo. Parallelamente le richieste di prestiti personali si sono ridotte del 6,3%, mentre la domanda di carte di credito è rimasta ferma all’1,3.

“L’allentamento delle richieste di prestiti personali suggerisce che i consumatori stanno frenando la spesa a causa delle preoccupazioni per il mercato del lavoro e la caduta del dollaro australiano, che aumenta il prezzo di oggetti come gli elettrodomestici e delle automobili importate”, ha spiegato Luffman.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Mutui Australia: a giugno richieste in crescita del 6,9%. Il maggior incremento degli ultimi tre anni ultima modifica: 2013-07-26T10:34:21+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: