Mutui Australia, gli esperti guardano con interesse alla riforma in atto nel Regno Unito come possibile modello da importare

MortgageIl settore australiano dei mutui dovrebbe cogliere l’opportunità offerta dalla riforma avviata dal Regno Unito per studiare come modificare la propria disciplina in modo da favorire una ripresa del settore. Lo ha scritto Martin North, il capo della Digital Finance Analytics, sul blog della società da lui gestita.

Secondo North le autorità britanniche sono riuscite a mettere a punto una riforma destinata ad avere ripercussioni positive sul numero di mutui che verranno stipulati nel prossimo futuro, in confronto alle quali le piccole modifiche decise dalle istituzioni australiane sono solo un “pallido riflesso”.

“Una delle cose più interessanti della nuova disciplina è l’impossibilità per i soggetti che erogano credito di scaricare sui broker la responsabilità della valutazione della solvibilità dei mutuatari. Un passaggio che comporterà ulteriori analisi e approfondimenti sullo stato patrimoniale di chi contrae un prestito, offrendo da questo punto di vista ulteriori garanzie”, ha spiegato North.

“Si tratta di una precauzione molto più efficace di quelle attualmente in vigore in Australia, che potrebbe essere presa in considerazione anche da noi”, ha concluso l’esperto.

Mutui Australia, gli esperti guardano con interesse alla riforma in atto nel Regno Unito come possibile modello da importare ultima modifica: 2014-02-28T11:19:23+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: