Mutui Australia: la Westpac si prepara a espandere il portafoglio prodotti

Gail Kelly, chief executive dell’istituto, ha sottolineato ai microfoni dei giornalisti che l’obiettivo della società è riuscire a migliorare in maniera netta i risultati della prima parte dell’anno, per la quale si aspetta una crescita dello 0,8%.

“Abbiamo intenzione di spingere sui mutui – ha dichiarato Kelly – e di farlo utilizzando diverse strategia di vendita e di promozione in base ai diversi prodotti e alle diverse aree geografiche cui sono destinati. Siamo convinti che in questo modo riusciremo a incrementare la raccolta”.

Secondo un’analisi condotta dal gruppo Nomura, la Westapac ha perso quasi l’1% della quota di mercato negli ultimi 12 mesi e attualmente offre alla clientela il più costoso tasso variabile standard (6,51%) tra le quattro maggiori banche del Paese.

L’istituto controlla il 22% del mercato immobiliare, dietro la Commonwealth Bank (al 28%), ma sta perdendo terreno di fronte all’avanzata dell’Australia e New Zeland Banking Group e della National Australia Bank.

Gli analisti sono concordi nel ritenere che la mossa ella Westpac avrà ripercussioni positive sul mercato, favorendo la competitività e stimolando una diminuzione dei costi che potrebbe aprire la strada all’ingresso di player di dimensioni ridotte.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Mutui Australia: la Westpac si prepara a espandere il portafoglio prodotti ultima modifica: 2013-05-08T19:18:20+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: