Mutui Gb: in Scozia, nel terzo trimestre, boom di acquisti prima casa

Tra luglio e settembre in Scozia il numero di nuovi mutuatari ha raggiunto il picco più alto da tre anni a questa parte. Lo riferisce il Council of mortgage lenders, sottolinenando che nel terzo trimestre le persone residenti nell’antica Caledonia che hanno deciso di accollarsi un mutuo sono cresciute del 9% rispetto allo stesso periodo del 2011 e del 6% in confronto al trimestre precedente. Complessivamente i soldi presi in prestito per l’acquisto di abitazioni si sono attestati sul valore di 460 milioni di sterline, 20 in più a paragone dell’anno scorso e 10 in più del periodo tra aprile e giugno.

Secondo Keith Osborne, direttore di whathouse.co.uk, la positiva performance registrata dal comparto dei mutui è collegata alle buone condizioni di accessibilità che si riscontrano in questo momento in Scozia. “I prezzi delle case sono spesso più bassi che nel resto del Regno Unito”, ha spiegato Osborne. “Al momento la quota di reddito spesa per le rate del mutuo dagli scozzesi è solo del 17,8%, molto. inferiore a quella media del resto del Paese”.

Nonostante i buoni risultati raggiunti, però, Iain Malloch, presidente del Cml, ha invitato gli analisti a non lasciarsi andare a facili entusiasmi. “I dati che abbiamo raccolto sono senza alcun dubbio incoraggianti e il Mortgage for lending scheme introdotto dal governo potrà certamente fornire un contributo importante alla ripresa. Al momento però è ancora presto per trarre delle conclusioni. Sarà necessario attendere ancora qualche mese prima di capire come si muoverà il mercato, che al momento resta in generale debole”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Mutui Gb: in Scozia, nel terzo trimestre, boom di acquisti prima casa ultima modifica: 2012-12-05T13:01:43+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: