Mutui, MedioFimaa: positivo il trend nel 2014

Mediofimaa LogoQuattro trimestri consecutivi di crescita dei volumi erogati, un ultimo trimestre con dati che non si vedevano da anni, variazioni a doppia cifra in tutte le Regioni italiane. Con questi dati resi noti dalla Banca d’Italia nell’ultimo Bollettino, vengono confermati, secondo l’ufficio studi MedioFimaa, i timidi segnali di ripresa che nel corso degli ultimi mesi si sussurravano, mentre il mercato del credito per le abitazioni può riprendere a respirare.

Nel corso del 2014, si legge nell’analisi, le famiglie italiane hanno ricevuto complessivamente 24,34 milioni di euro per l’acquisito di abitazioni, il 13,8% in più rispetto al 2013 e poco meno di quanto ricevuto nel 2012. La crescita dei volumi erogati è iniziata nel primo trimestre (+5%) ed è proseguita gradualmente nei trimestri successivi, fino al +25% registrato negli ultimi tre mesi dell’anno, durante i quali le erogazioni hanno raggiunto i 7 miliardi, un valore che non si vedeva da due anni e mezzo, e nel solo mese di dicembre si è raggiunto il picco di crescita (+43,5% m/m).

 A livello territoriale, era dal 2006 che non si vedevano performance tanto positive in tutte le Regioni. Infatti, il quarto trimestre 2014 è stato positivo ovunque: il Nord Ovest resta sempre al primo posto per volumi erogati (2.462,3 milioni di euro, + 21,8% rispetto al quarto trimestre 2013); al Nord-Est sono stati erogati 1.659,8 milioni di euro, pari al +23,5% rispetto lo stesso trimestre dell’anno precedente; al Centro, la crescita è stata del +25,6%, per un totale di 1.640,6 milioni erogati, anche al Sud, finalmente, i finanziamenti sono ripartiti: 890,5 milioni di euro erogati, pari al + 33,3%. Considerando l’intero anno,l’area Sud-Isole ha fatto segnare la miglior performance, con un incremento vicino al +20%, mentre nell’area Nord Ovest, che mantiene il primato di erogazioni, la crescita è stata dell’11,6% su base annua.

Certo, i numeri sono ben distanti da quelli degli anni d’oro, ma il trend positivo trova riscontro anche su altri fronti: nella domanda di mutui da parte delle famiglie, in costante crescita da luglio 2013 e che, nei primi mesi del 2015, sembra essersi rafforzata significativamente, e nel sentiment di mercato, che si è fatto più ottimista e fiducioso (dati Osservatorio Findomestic).

Inoltre, gli strumenti posti in essere dalla Bce e dal governo Italiano per sostenere le erogazioni di finanziamenti a famiglie e imprese dovrebbero dare i primi frutti già a partire dall’anno in corso. Infine, il rinnovato spirito concorrenziale tra banche e il miglioramento della posizione di liquidità degli intermediari, hanno sortito l’effetto di un generale allentamento della stretta creditizia e di una riduzione degli spread.

Mutui, MedioFimaa: positivo il trend nel 2014 ultima modifica: 2015-04-21T19:06:00+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: