Mutui Regno Unito: a marzo richieste in calo

Mutui Mortgage 7 Immobiliare UkNei giorni scorsi la British Banker Association ha pubblicato il dato sulle richieste di mutui nel Regno Unito nel mese di marzo. Le domande registrate sono state 37.600, in calo rispetto alla rilevazione precedente, pari a 38.000. Gli addetti ai lavori avevano stimato un valore pari a 37.100 unità.

L’Indice Nazionale dei Prezzi delle Abitazioni (Nationwide Housing Price Index), che misura la variazione mensile nel prezzo medio per una abitazione con un mutuo ipotecario, ha registrato nel mese di aprile un incremento pari allo 0,2% rispetto al mese precedente, dopo il calo dello 0,2% a marzo. Su base annuale l’indice si è attestato su un valore pari a +2,6%, risultando superiore al dato precedente, pari al +2,1%, e allineato alle stime degli analisti.

Secondo una ricerca condotta da Mortgage Advisers su 2.000 persone, Oltremanica un acquirente di casa su dieci incontra difficoltà al momento dell’accensione di un mutuo. È quanto emerge da una ricerca condotta da

Secondo l’analisi i ritardi burocratici sono l’intoppo più comune (19%), seguiti dalla difficoltà a ottenere il finanziamento più adatto alle proprie esigenze (18%), dalla scoperta di problemi catastali o strutturali legati all’immobile (13%).

Mutui Regno Unito: a marzo richieste in calo ultima modifica: 2018-05-03T16:18:21+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: