Mutui Regno Unito, Carney (BoE): “La prossima mossa sui tassi di interesse sarà al rialzo”

Mark Carney, governatore della Bank of England

Mark Carney, governatore della Bank of England

La Bank of England è pronta ad alzare i tassi d’interesse nonostante il basso livello d’inflazione, che ha toccato a febbraio lo zero. A rivelarlo è stato il governatore della Old Lady di Threadneedle Street, Mark Carney, che nel corso di una tavola rotonda organizzata dalla Bundesbank ha dichiarato: “La prossima mossa sui tassi di interesse sarà al rialzo”.

Una dichiarazione che contrasta con quella rilasciata la scorsa settimana dal capo economista dell’istituto, Andy Haldane, a parere del quale “un taglio dei tassi avrebbe potuto essere effettuato in caso di persistenza di bassa inflazione”.

Nell’ultima riunione del 5 marzo il comitato di politica monetaria della banca centrale d’Inghilterra ha deciso di confermare il livello dei tassi di interesse, lasciando il saggio di riferimento allo 0,5%, livello fissato a marzo del 2009.

In questo momento la BoE ritiene che tra le maggiori minacce all’economia inglese debbano essere considerati la scarsa crescita dell’economia dell’Eurozona, un ulteriore rallentamento della Cina e di altre economie emergenti, i problemi di finanziamento della Grecia e le accresciute divergenze degli orientamenti di politica monetaria a livello globale. A ciò si sommano le numerose tensioni geopolitiche, prime tra tutte quelle in Medio Oriente e sul fronte russo-ucraino.

 

 

Mutui Regno Unito, Carney (BoE): “La prossima mossa sui tassi di interesse sarà al rialzo” ultima modifica: 2015-04-01T11:51:36+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: