Mutui Uk: La Royal bank of Scotland è pronta a spingere sull’acceleratore

La Royal Bank of Scotland di prepara a diventare uno degli attori principali nel mercato dei mutui del Regno Unito. Lo riferisce il Guardian, sottolineando che dopo aver raddoppiato il proprio giro d’affari nel comparto dall’inizio della crisi del credito e dopo essersi piazzato al quinto posto nella classifica dei maggiori erogatori di prestiti nel 2011, l’istituto ha adesso intenzione di spingere ulteriormente sull’acceleratore.Come riferito al quotidiano da Moray McDonald, capo della divisione mutui della RbS, la banca ha già iniziato a reclutare nuovi consulenti specializzati in prestiti immobiliari, lanciando contemporaneamente una campagna pubblicitaria rivolta agli aspiranti mutuatari, cui offre finanziamenti a tassi competitivi.

McDonald ha lavorato insieme ai funzionari del governo per elaborare l’ultimo piano di stimolo rivolto al mercato delle abitazioni, contribuendo anche alla progettazione della seconda fase del Help to Buy scheme, che entrerà in vigore il prossimo gennaio e che consentirà ai mutuatari di ottenere mutui con un loan to value fino al 95%.

“Esiste in questa fase un rischio di surriscaldamento del mercato, ma siamo disposti a correrlo”, ha spiegato McDonald. “Il governo sta facendo il possibile per evitare un indebitamento eccessivo delle famiglie e siamo fiduciosi che i provvedimenti che saranno adottati in questo senso avranno effetto nel giro di poco tempo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Mutui Uk: La Royal bank of Scotland è pronta a spingere sull’acceleratore ultima modifica: 2013-07-26T10:33:17+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: