Mutui Uk, problemi in vista per i mutuatari scozzesi in caso di indipendenza

Mortgage 7In caso di vittoria dei “sì” al referendum sull’indipendenza dalla Gran Bretagna, centinaia di migliaia di mutuatari scozzesi potrebbero vedere le rate dei propri prestiti impennarsi all’improvviso. È quanto scrive il Telegraph, ipotizzando uno scenario in cui la Scozia decida di adottare una propria moneta, diversa dalla sterlina britannica e meno forte della sua “rivale”.

Come ha spiegato al giornale Ray Boulger, esperto di mutui del mortgage adviser John Charcol, se la Scozia diventasse effettivamente indipendente, circa 800.000 mutuatari residenti sul suo territorio e clienti di banche britanniche si ritroverebbero in balia delle fluttuazioni tra le divise dei due Paesi, che verosimilmente, almeno in un primo momento, vedrebbero la sterlina in posizione di vantaggio. E siccome banche e istituti che erogano mutui non hanno nei loro contratti clausole che prevedono la possibilità di modificare la valuta a cui è ancorato un finanziamento, questo si tradurrebbe in un aumento dei costi per i soggetti che hanno contratto un prestito. Inoltre anche il valore delle abitazioni potrebbe contrarsi. Per fare un esempio concreto, un appartamento in Scozia di valore equivalente a 100.000 sterline, verrebbe svalutato a 80.000 se la moneta scozzese perdesse il 20 per cento del valore rispetto a quella britannica.

Certo, in teoria è anche possibile che le fluttuazioni si muovano nella direzione opposta, con una apprezzamento della divisa scozzese su quella britannica, portando a vantaggi concreti per i mutuatari del nuovo Stato, ma gli addetti ai lavori non considerano questo lo scenario più probabile.

Altro timore diffuso è quello che l’indipendenza porti con sé un crollo dei prezzi degli immobili in Scozia, in particolare a Edimburgo, dove molti istituti di credito britannici, come Lloyds Banking Group, Royal Bank of Scotland e Standard Life, hanno attualmente la loro sede. In caso di vittoria del “sì” questi operatori si trasferirebbero a sud del nuovo confine, rendendo disponibili gli immobili occupati in precedenza, la cui offerta si impennerebbe all’improvviso trascinando verso il basso i prezzi.

Mutui Uk, problemi in vista per i mutuatari scozzesi in caso di indipendenza ultima modifica: 2014-09-12T11:09:04+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: