Mutui Usa, la nuova legge Trid fa crollare le richieste della settimana

Mortgage 5Negli Stati Uniti la richiesta settimanale di mutui è crollata del 27,6%, il calo più marcato dal meno 38,7% del gennaio 2009. Lo scivolone arriva dopo il più 25,5% della settimana precedente e secondo quanto riferito dalla Mortgage bankers association (Mba) sarebbe collegato all’entrata in vigore della nuova legge conosciuta con l’acronimo Trid, Tila-Respa integrated disclosures.

La norma prevede in sostanza un aumento delle informazioni relative al contratto di mutuo che il mutuante dovrà fornire al mutuatario e, secondo molti addetti ai lavori, si tradurrà inevitabilmente in un aumento dei tempi di erogazione del finanziamento.

“I risultati delle ultime due settimane sono decisamente antitetici – ha sottolineato Michael Frantantoni, capo economista della Mba -. Questo significa che molte persone e famiglie si sono affrettate a richiedere un prestito per l’acquisto di abitazione prima dell’entrata in vigore delle nuove regole, temendo che esse potessero portare a un allungamento delle tempistiche necessarie per ottenere il denaro richiesto”.

Mutui Usa, la nuova legge Trid fa crollare le richieste della settimana ultima modifica: 2015-10-16T19:01:25+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: