Mutui Usa: pronte denunce per Bank of America e Wells Fargo per violazioni del National mortgage settlement

Secondo il New York Times i due istituti sarebbero accusati di essere responsabili di ripetute violazioni del National mortgage settlement, l’accordo siglato dalle cinque maggiori banche statunitensi e dalle procure di 49 Stati delle federazione nell’ambito di abusi sulle pratiche di foreclosure, ossia pignoramenti degli immobili in seguito al mancato versamento delle rate del mutuo.

Il patteggiamento prevedeva il miglioramento degli standard con cui le banche fornivano i loro servizi a coloro che possedevano una casa e incontravano difficoltà a rispettare i loro impegni nei confronti degli istituti. L’intento era quello di fermare la frenata del settore immobiliare residenziale e dare ossigeno a chi aveva contratto un mutuo per l’acquisto di una casa.

Dall’ottobre del 2012, sarebbero rispettivamente 210 e 129 le violazioni rilevate a carico di Wells Fargo e Bank of America.

In relazione ai pignoramenti che avvengono sul territorio Usa, la RealtyTrac ha presentato una ricerca secondo la quale questi sarebbero scesi ad aprile del 5,1% rispetto a marzo, mentre su base annuale la riduzione sarebbe pari al 23,3%. Ad aprile i pignoramenti sono stati 144.790, il livello minimo dal febbraio del 2007.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Mutui Usa: pronte denunce per Bank of America e Wells Fargo per violazioni del National mortgage settlement ultima modifica: 2013-05-09T10:54:23+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: