Mutui Usa, richiesta ancora in contrazione. Migliora la fiducia del settore immobiliare

MortgageNella settimana conclusa con l’11 settembre, l’indice della Mortgage bankers association che misura il volume delle richieste di finanziamenti per comprare casa, è sceso a 400,5 punti, registrando un ribasso del 7% rispetto alla settimana precedente (430,8 punti). I rifinanziamenti hanno registrato una contrazione del 9,1% a 1.557,7 punti (1.713,4 punti la settimana precedente), mentre le domande di nuovi finanziamenti sono calate del 4,2% a 196,3 punti (era a 205 punti la settimana precedente).

Parallelamente migliora invece la fiducia del settore immobiliare, sintetizzata dall’indice della National association of home builders, che a settembre si è attestato a 62 punti dai 61 di agosto, risultando in linea con le previsioni degli addetti ai lavori. Si tratta del livello più alto da novembre del 2005.

L’indicatore rappresenta un quadro sintetico delle aspettative di vendita dei costruttori nel presente e nell’arco dei prossimi sei mesi: una lettura inferiore a 50 mostra una prevalenza di giudizi negativi, mentre un livello superiore indica maggiore ottimismo. Per quanto concerne le singole componenti dell’indice, quello sulle vendite attuali è salito di un punto a 67, quello relativo alle vendite dei prossimi sei mesi è sceso nel range 68-70, mentre l’indice rappresentativo del traffico dei possibili acquirenti è aumentato di due punti a 47.

Mutui Usa, richiesta ancora in contrazione. Migliora la fiducia del settore immobiliare ultima modifica: 2015-09-17T19:07:32+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: