Mutuisupermarket.it: le offerte più basse sul portale a febbraio 2021

MutuiSupermarket LogoI tassi sui mutui si mantengono bassi anche a febbraio. Secondo l’osservatorio mensile di MutuiSupermarket.it, il mondo bancario sta avanzando proposte di mutuo molto convenienti sia per l’acquisto sia per la surroga.

I tassi di interesse offerti dalle banche, che fanno a gara per accaparrarsi i clienti, sono praticamente azzerati e, da quanto è emerso dall’ultima riunione del 21 gennaio, Christine Lagarde, Presidente della Banca centrale europea, ha confermato nuovamente che proseguirà, come è successo dall’inizio dell’emergenza sanitaria, a incoraggiare il trend dei tassi molto bassi”, si legge nel report.

Fra le novità più recenti su Mutuisupermarket.it figurano: Ubi che ha ridotto da 5 a 10 punti base gli spread sui mutui a tasso fisso; Deutsche Bank che ha ridotto di 10 punti base gli spread sui mutui a tasso fisso con durata fino a 25 anni.

Mutui a tasso fisso: le offerte più basse su Mutuisupermarket

Secondo l’osservatorio di febbraio, i mutui a tasso fisso sono convenienti, considerando che gli Indici Irs a 10 anni sono in territorio negativo a -0,09%; quelli a 15 anni si attestano sullo 0,15%, mentre quelli a 20 si aggirano sullo 0.27%.
Ad esempio, per un mutuo d’acquisto a tasso fisso a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, le 5 migliori proposte risultano quelle di: Unicredit (in filiale, Tan 0,60%, rata 619,18euro; Taeg 0,72%); Crédit Agricole (in filiale, Tan 0,55%, rata 616,14euro; Taeg 0,74%); Banca Sella (da casa, Tan 0,60%, rata 619,18euro; Taeg 0,75%); Webank (da casa, Tan 0,77%, rata 629,59euro; Taeg 0,84%); Bnl (in filiale, Tan 0,65%, rata 622,23euro; Taeg 0,84%). 

Mutui a tasso variabile

Quanto al variabile, l’Euribor a 1 mese a -0,553% e quello a 3 mesi è -0,547. Ad esempio, per un mutuo d’acquisto a tasso variabile a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, i primi 5 istituti che offrono le condizioni più vantaggiose su Mutuisupermarketi.it sono: Unicredit (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,80%; Tan 0,26%; rata 598, 64euro, Taeg 0,38%); Banca Sella (da casa, indice Euribor 3 mesi; Spread 1,00%; Tan 0,45%; rata 610,15 euro; Taeg 0,61%); %); Crédit Agricole (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 1,02%; Tan 0,48%; rata 607,14 euro, Taeg 0,68%); Credem (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,95%; Tan 0,40%; rata 607,14 euro, Taeg 0,68%); Webank (da casa, indice Euribor 3 mesi, Spread 1,25%; Tan 0,71%; rata 625,84 euro, Taeg 0,77%).

Surroga a tasso fisso

In questo proseguo della pandemia, è un buon periodo anche per rottamare il vecchio mutuo. Ad esempio, per una surroga a tasso fisso a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, fra i 5 migliori prodotti su Mutuisupermarket.it risultano quelli offerti da Unicredit (in filiale, Tan 0,60%; rata 619,18 euro; Taeg 0,64%); Crédit Agricole (in filiale, Tan 0,80%; rata 631,44 euro; Taeg 0,91%); Bnl (in filiale, Tan 0,95%; rata 640,73 euro; Taeg 1,00%); Credem (in filiale, Tan 0,94%; rata 640,11 euro; Taeg 1,02%); Ubi Banca (in filiale, Tan 1,00%; rata 643,85 euro; Taeg 1,12%).

Surroga a tasso variabile

Invece, per una surroga a tasso variabile a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, i primi 5 istituti che offrono le proposte più convenienti sul portale sono: Unicredit (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,80%; Tan 0,26%; rata 598,64 euro, Taeg 0,30%); Credem (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 1,09%; Tan 0,54%; rata 615,59 euro, Taeg 0,62%); Crédit Agricole (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 1,07%; Tan 0,53%; rata 614,86 euro, Taeg 0,62%); Bnl (in filiale, indice Euribor 1 mese, Spread 1,25%; Tan 0,70%; rata 625,41 euro, Taeg 0,75%); Intesa Sanpaolo (in filiale, indice Euribor 1 mese, Spread 1,20%; Tan 0,66%; rata 622,84 euro, Taeg 0,78%).