Mutuo o affitto? A Milano meglio comprare

Acquisto

Nel caso di un immobile con un costo di 250.000 euro, l’acquirente potrebbe ricorrere a un mutuo a tasso fisso ventennale finanziando il 60% del valore. La rata di mutuo mensile sarebbe pari a 1.069 euro. L’acquirente ha a disposizione un capitale di 100.000 euro. Pagando i costi legati all’acquisto della casa e all’accensione del mutuo, potrà godere di un beneficio fiscale grazie alla detrazione degli interessi passivi. Inoltre dovrà pagare le spese di gestione dell’immobile (manutenzione straordinaria e assicurazione). Per calcolare il valore futuro dell’immobile si è considerata una rivalutazione annua equivalente all’indice Istat (pari all’inflazione).

Affitto

Chi opta per la locazione paga un canone mensile di 900 euro. Si ipotizza che il capitale a disposizione (sempre di 100.000euro) venga investito in un Btp a 20 anni. L’affitto sarà aggiornato ogni anno in base all’indice Istat. Inoltre l’inquilino dovrà pagare annualmente la registrazione del contratto di locazione.

Differenze rata mutuo/canone e altri costi/benefici

L’analisi considera la differenza tra i canoni di locazione e le rate di mutuo. Per esempio, nel primo anno ci sarà una differenza positiva per il locatario (che spende 900 euro al mese contro una rata mensile di 1.069 per l’acquirente). Tale differenza sarà investita in un conto corrente bancario ordinario con tasso di remunerazione dello 0,5%. Allo stesso tasso si investirà l’eventuale differenza tra i costi di gestione dell’immobile, i costi di locazione e il beneficio fiscale per la detrazione degli interessi.

Risultato

Dopo venti anni, ovvero all’estinzione del mutuo, questo è il guadagno ottenuto da entrambi:

•          Proprietario (Valore futuro immobile meno rate del mutuo) = 121.818 euro.

•          Inquilino (Capitale investito meno canoni di locazione più eventuale differenza rata mutuo/canone e altri costi benefici) = meno 40.301 euro.

Mutuo o affitto? A Milano meglio comprare ultima modifica: 2010-06-25T08:01:27+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: