Mutui, Tecnocasa: in Italia il 4,3% dei mutui concesso a immigrati extra europei

Mutui Patto MarcianoL’85,5% dei mutui erogati in Italia viene concesso a persone di origine italiana, il 10,2% a cittadini di altri Paesi del Vecchio Continente e il 4,3% a immigrati extra europei. Tra questi, secondo quanto emerge dall’analisi compiuta dall’Ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, le nazionalità più rappresentate sono quelle rumena (26,4% del totale degli stranieri), albanese (15,4 %) e moldava (10,8%).

ETÀ MEDIA

L’età media dei mutuatari non italiani che hanno sottoscritto un finanziamento ipotecario in Italia nel I semestre 2016 è 38,7 anni. Quattro mutuatari su dieci hanno tra 35 e 44 anni, mentre gli under 35 rappresentano il 32,4% del totale.

SCOPO FINANZIAMENTO

La maggior parte dei finanziamenti viene erogata per acquistare casa, motivazione che rappresenta quasi il 94,8% del totale, mentre le sostituzioni e le surroghe costituiscono il 4,5%.

TIPOLOGIA MUTUO

Il 66,4%% degli stranieri sottoscrive mutui a tasso fisso e solo il 30,2% opta per finanziamenti a tasso variabile: quello “puro” raccoglie il 25,7% delle preferenze e quello “variabile con CAP” il 4,5%. I prestiti ipotecari a rata costante rappresentano invece lo 0,8% e quelli a tasso misto il 2,6% .

 DURATA MUTUO

La durata media dei mutui sottoscritti da cittadini non italiani è pari a 24,5 anni.Ragionando per fasce di durata, risulta che il 73,2 % ha una durata compresa tra 21 e 30 anni e il 26,8% si colloca nella fascia 10-20 anni.

IMPORTO MUTUO

Nel corso dei primi sei mesi del 2017 l’importo medio di mutuo erogato sul territorio nazionale ai mutuatari non italiani è stato pari a circa 97.300 euro. La metà dei mutui erogati ha un importo compreso tra 50 e 100.000 euro, mentre il 39% si colloca nella fascia successiva (100-150.000 euro). Solo il 5,5% dei mutuatari, invece, ha ottenuto un finanziamento superiore a 150.000 euro.

 

Mutui, Tecnocasa: in Italia il 4,3% dei mutui concesso a immigrati extra europei ultima modifica: 2018-02-15T11:21:39+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: