N26 arriva a 7 mln di clienti. Le strategie messe in campo nel 2020

N26 LogoN26 celebra oggi il traguardo di sette milioni di clienti in Europa e negli Stati Uniti. Lo rende noto la mobile bank, che a partire da gennaio 2020 ha allargato la base clienti complessiva acquisendo ben due milioni di nuovi utenti, confermandosi come una delle banche digitali che registrano la crescita più rapida in Europa.

Nel 2020, N26 si è concentrata sul miglioramento e l’estensione della propria offerta di servizi bancari digitali e innovativi progettati per rispondere con efficacia alle esigenze in continua evoluzione dei clienti. A fronte di un numero sempre maggiore di consumatori che scelgono soluzioni digitali anche a causa delle restrizioni legate alla pandemia, ha continuato a registrare una forte crescita che si allinea all’esigenza degli utenti di eseguire operazioni bancarie in tutta sicurezza da casa, senza necessità di recarsi in una filiale.

N26 ha visto i volumi delle transazioni raggiungere i massimi storici, superando i 5,5 miliardi di euro mensili, e questo traguardo ha spinto la digital bank a riservare una costante attenzione all’ideazione e al lancio di nuovi prodotti digitali che supportano e facilitano le operazioni bancarie tradizionali da parte dei clienti.

Siamo felici di celebrare il sesto anniversario della società ed è un’enorme soddisfazione vedere che milioni di consumatori si affidano a N26 per gestire al meglio i propri risparmi – commenta Andrea Isola, general manager Italy e Southeast Europe di N26 . In qualità di banca digitale con licenza completa, abbiamo costruito un’esperienza bancaria che si adatta perfettamente al contesto attuale e che risponde alle esigenze di utenti di diverse generazioni, specialmente in un periodo storico in cui siamo soggetti a limitazioni e restrizioni nella nostra socialità. Sono, inoltre, particolarmente entusiasta di quello che abbiamo raggiunto in Italia fino ad oggi. Infatti, nell’ultimo anno, non solo abbiamo aperto una succursale locale, con un ufficio a Milano, ma abbiamo anche ultimato l’assunzione di tutte le figure strategiche che concorrono a costruire un team completo, cosí come abbiamo lavorato per ampliare le partnership, in modo da offrire un servizio quanto più possibile localizzato ed efficiente per l’utente italiano”.

Rafforzare la customer experience

Nel 2020, la banca ha concentrato i propri sforzi nello sviluppo di nuove funzionalità, nel miglioramento del servizio e nell’offerta di una più ampia libertà di scelta per i propri clienti, in particolare per far fronte alle limitazioni causate dall’emergenza sanitaria. Questo è stato possibile accelerando il percorso di innovazione con una serie di lanci prodotto volti a soddisfare le esigenze dei clienti in continua evoluzione.

In un momento in cui il digital banking ha acquisito una centralità strategica, l’istituto ha ampliato il proprio portafoglio di offerte, con il lancio di N26 Business Metal e con l’introduzione di un nuovo abbonamento premium, N26 Smart, che offre ai clienti l’accesso ai più diffusi e apprezzati servizi bancari premium a un prezzo competitivo.

Ha inoltre ha rafforzato la propria presenza nel nostro Paese con il lancio dell’Iban italiano in aprile e poi con l’implementazione di nuovi servizi di pagamento per andare sempre più incontro alle esigenze dei clienti italiani, grazie alla collaborazione con PayTipper, l’istituto di pagamento di Enel X.

Al culmine della pandemia, ha introdotto una nuova funzionalità che consente ai clienti di utilizzare immediatamente il proprio account tramite il proprio portafoglio digitale, eliminando l’attesa della consegna via posta di una carta fisica durante i periodi di lockdown – funzionalità che si aggiunge alla consueta possibilità di aprire il conto completamente online e comodamente da casa, senza recarsi in filiale.

Di recente ha poi previsto un’estensione dell’assicurazione viaggio di Allianz Assistance dedicata agli utenti premium per coprire richieste di rimborso correlate a epidemie e pandemie.

L’istituto di credito ha continuato a investire nel miglioramento della customer experience per soddisfare le esigenze di una clientela sempre più ampia e diversificata. “N26 è l’unica banca digitale a offrire assistenza in 5 lingue 7 giorni su 7 e che allo stesso tempo continua a investire nella formazione specializzata, sviluppando le innovazioni legate ai chatbot e integrando un numero maggiore di funzionalità self-service all’interno dell’app”, dichiara la mobile bank in una nota.

Consolidare la leadership di settore

Nel 2021 N26 si prepara a lanciare nuove offerte e servizi, oltre a quelli core basati su abbonamenti e pagamenti digitali, tra cui la creazione del nuovo Marketplace, per permettere ai suoi clienti di restare sempre in contatto con il proprio ecosistema finanziario.

Oltre all’ingresso del nuovo cfo Jan Kemper, che porta con sé una profonda esperienza nella gestione di società quotate o pre-ipo, l’istituto mira a rafforzare ulteriormente il proprio team, in particolare nelle aree prodotto e innovazione dove si prevede l’assunzione di 200 professionisti a livello globale.

N26 intende continuare a offrire ai clienti funzionalità e prodotti sempre più all’avanguardia, tra cui carte virtuali, statistiche avanzate che possano aiutare i clienti ad avere sempre un quadro esaustivo delle proprie abitudini di spesa, l’accesso a opzioni di pagamento locali aggiuntive e miglioramenti di Spaces, che diventerà un conto secondario con funzioni complete e con Iban indipendente.

Infine, per accrescere ulteriormente la fiducia dei clienti, N26 prevede investimenti significativi nell’ottimizzazione delle customer operations potenziando la qualità del customer service attraverso percorsi di formazione specialistici, sviluppando le capacità del chatbot Neon e integrando funzionalità self-service all’interno dell’app.

 “Oggi più che mai, la digitalizzazione è fondamentale per il futuro dell’Europa, ma rappresenta anche una parte importante della nostra vita. Il nostro impegno quotidiano è volto a intercettare e rispondere efficacemente alle esigenze in continua evoluzione della clientela e continueremo lungo la strada dell’innovazione anche nel 2021, per rendere l’esperienza bancaria offerta da N26 sempre migliore”, conclude il cofondatore e ceo Valentin Stalf.