N26 nomina nuovi chief people officer e chief operating officer

N26 LogoN26 ha annunciato oggi la nomina di due senior executives chiave, con i rispettivi ruoli di chief people officer e chief operating officer che entreranno ufficialmente a far parte dell’azienda nel mese di ottobre. Entrambe le assunzioni senior entreranno raggiungeranno un team esperto di executives che è stato determinante nel sostenere la crescita della mobile bank negli ultimi cinque anni e rafforzeranno ulteriormente il leadership team di N26 per il prossimo passo nel suo viaggio di crescita globale.

Ad assumere il ruolo di chief people officer è l’ex dirigente di Adidas Diana Styles, che supervisionerà le divisioni employee experience, leadership e organizational development, recruiting, employer brand, rewards e people operations della banca digitale. Con decenni di esperienza nella gestione dei talenti, sviluppo della leadership, inclusione e nello sviluppo di skill per una crescita sostenibile, Styles è nella posizione ideale per costruire il prossimo capitolo di crescita di N26 con un focus su persone, talento e cultura. 

N26 ha intrapreso un viaggio davvero incredibile per trasformare un settore, da vera rivoluzionaria, sfidante e pioniera. È una realtà che ha sviluppato il suo team fino a raggiungere una forza lavoro di 1.500 persone di 80 nazionalità in soli cinque anni e sono estremamente entusiasta di rafforzarne ulteriormente la cultura e il pool di talenti e costruire un’employee experience di livello mondiale che corrisponda al prossimo capitolo di crescita e trasformazione”, ha affermato Styles.

Styles inizierà nel suo nuovo ruolo questo ottobre e sarà presto raggiunta dall’ex vicepresidente di Dropbox Adrienne Gormley, che assumerà il ruolo di chief operating officer. Gormley entra a far parte di N26 con oltre 20 anni di esperienza di lavoro con alcuni dei leader tecnologici più importanti al mondo, tra cui Google e Dropbox. Con una profonda competenza in termini di customer experience, business operations e scalabilità di team internazionali, supervisionerà il servizio clienti, le business operations e le differenti divisioni aziendali di N26, lavorando per scalare ed innalzare ulteriormente le skill interne e costruire una cultura di centralità del cliente ed eccellenza operativa in tutta l’organizzazione.

 “Sono entusiasta di entrare a far parte di N26 in un momento pieno di opportunità. Con un numero sempre maggiore di persone che si rivolgono al digital banking, abbiamo un’ottima opportunità per essere pionieri nel mettere a disposizione una banking experience completamente digitale e di primissimo livello che si ponga come standard per il futuro di questo settore”, ha dichiarato Gormley.