NAB Broker, cambiamenti in corso per la rete di mediatori creditizi

NAB Broker, società di mediazione creditizia, pagherà 65 punti base di commissioni a tutti i mediatori a partire dal 1° gennaio 2012. La decisione rientra nella nuova strategia di cambiamento messa in atto dall’azienda e finalizzata a una segmentazione della propria rete di consulenti.

Per far fronte alle esigenze di rinnovamento, il gruppo ha quindi reso noto che i propri mediatori creditizi beneficeranno di  65 punti base di commissioni a partire dall’inizio del nuovo anno.

Tutti i mediatori, inoltre, avranno accesso a tutte le funzionalità e benefit che precedentemente erano esclusiva dei senior broker, compreso l’accesso online alle valutazioni degli immobili, anche con loan to value ratio superiore al 90%

John Flavell, General manager distribution di NAB broker, ha sottolineato come il cambiamento del sistema (star ratings system) si accompagna all’evoluzione del mercato che impone il passaggio da una struttura obsoleta a una più flessibile.

Inoltre, Flavell ha aggiunto che l’avvento del National Consumer Credit Protection Act (NCCP), approvato dal governo australiano nel 2009 con l’obiettivo di regolamentare il mercato dei mutui e in generale del credito al consumo, ha reso il proprio star ratings system obsoleto, mentre i mediatori sono stati spronati al raggiungimento di target qualitativamente alti. Non solo, ma i tassi di conversione per i mutui venduti dai broker sono i migliori di sempre, mentre gli arretrati sono al loro livello più basso.

“Mentre il nostro star ratings system – ha osservato Flavell – si rivelato vincente sia per noi sia per la nostra rete di mediatori fino all’arrivo del National Consumer Credit Protection Act, l’introduzione di questa normativa ci ha permesso di migliorare la qualità delle relazioni con i mediatori stessi, favorendone così il lavoro e migliorando l’offerta da presentare ai clienti”.

Sempre a sostegno della propria rete, NAB Broker ha organizzato una serie di focus group e workshop, per i prossimi mesi, con l’obiettivo di migliorare la comunicazione e il confronto e risolvere eventuali problematiche che il mercato può generare.

NAB Broker, cambiamenti in corso per la rete di mediatori creditizi ultima modifica: 2011-12-05T08:30:16+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: