Nasce UniCreditCard Business Easy, tutto più facile per aziende e dipendenti

UniCreditCard Business Easy permette infatti ai dipendenti di effettuare, per conto dell’ azienda, i pagamenti presso più di 32 milioni di esercizi commerciali, convenzionati con il circuito MasterCard, in Italia e nel mondo, e anche su internet, con un plafond massimo di 10 mila euro per singola carta e con la possibilità di ricaricarla in tempo reale attraverso l’internet banking o recandosi in agenzia.

I vantaggi
Per l’Impresa:

  • avere un borsellino elettronico per la gestione delle spese aziendali senza rischio di credito;
  • avere la massima flessibilità nella gestione delle spese aziendali grazie all’operatività on-line su Internet banking;
  • gestire in tempo reale la disponibilità delle singole carte ottimizzando l’uso della liquidità aziendale.

Per il dipendente:

  • offrire al dipendente un sistema più sicuro per gestire le proprie spese;
  • evitare di anticipare personalmente le spese aziendali e di trasferta.

Nei prossimi mesi inoltre verranno rilasciate nuove funzionalità che consentiranno all’azienda di gestire le singole carte dei dipendenti, con la massima flessibilità, attraverso la propria internet banking. Sarà possibile personalizzare ciascuna carta in termini di operatività giornaliera definendo ad esempio limiti di spesa, anche diversi al variare del canale di vendita, di prelievo o automatizzando la gestione della disponibilità sulla carta.

UniCreditCard Business Easy garantisce inoltre il massimo livello di sicurezza grazie al servizio “SMS Alert” con cui la banca segnala le operazioni più rilevanti effettuate inviando un SMS gratuito con i dettagli della transazione. Inoltre con il Servizio MasterCard® SecureCode™ gli acquisti online sono più sicuri grazie all’utilizzo di una password personale registrata dal dipendente autorizzato e verificata dalla banca.

Nasce UniCreditCard Business Easy, tutto più facile per aziende e dipendenti ultima modifica: 2011-12-06T11:00:21+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: