Nationwide regina del mercato mutui in UK: 12,8 miliardi di sterline erogate lo scorso anno

I profitti al netto delle tasse corrispondono, per l’anno, a 317 milioni di sterline, il 7% in meno rispetto al mese precedente quando i milioni di sterline furono 341. Tuttavia, Nationwide fa notare come il calo sia dovuto all’aumento dei costi del Programma di risarcimento per i servizi finanziari (FSCS – Financial Services Compensation Scheme: un fondo che rappresenta l’ultima possibilità di ricorso per i clienti di imprese autorizzate a fornire servizi finanziari nel Regno Unito, ndr).

Secondo quanto poi riferito dal Council of Mortgage Lenders, i mutui con oltre 3 mesi di ritardo nei pagamenti corrispondono al 0,68% – lo stesso dato dell’anno precedente.

L’istituto di credito ha un core tier one ratio del 12,5% e un tier one ratio del 15,7%: ciò significa una crescita rispetto ai valori dell’anno precedente quando gli stessi indici misuravano il 12,2 e il 15,3%. Nationwide ha inoltre risarcito 16 milioni di sterline per prestazioni assicurative legate alle PPI (payment protection insurance).

Graham Beale, chief executive di Nationwide, ha dichiarato: “Per il nostro istituto di credito è stato un altro anno molto impegnativo – ha detto –, durante il quale siamo stati però capaci di conseguire ottimi risultati finanziari, posizionandoci al meglio nel mercato grazie alla qualità dei servizi e dei prodotti che garantiamo ai nostri clienti”.

“Dobbiamo proseguire su questa strada anche quest’anno – ha concluso Graham Beale –, cercando di diversificare ulteriormente i nostri prodotti, aumentando il business, senza perdere di vista i bisogni dei clienti, a quali garantiamo un ottimo servizio di assistenza di cui sono molto orgoglioso”.

Nationwide regina del mercato mutui in UK: 12,8 miliardi di sterline erogate lo scorso anno ultima modifica: 2011-05-30T07:57:14+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: