Nicola Di Cesare, amministratore delegato Trecci srl: “Siamo una cerniera tra chi eroga e chi distribuisce credito”

Di Cesare TrecciOffrire un innovativo servizio di consulenza e gestione a 360 gradi per i prodotti di cessione del quinto e delega di pagamento. È con questo obiettivo che nel 2011 è stata fondata la Trecci srl, realtà giovane che poggia però sulla professionalità, la preparazione e l’intraprendenza di un gruppo di persone che hanno alle spalle un’esperienza consolidata nel settore. “Per oltre venti anni sono stato impiegato in una società prodotto della Banca Popolare di Lanciano e Sulmona e mi sono occupato in via esclusiva di cessioni del quinto”, spiega Nicola Di Cesare, amministratore delegato della società. “Durante questo periodo, tra le altre cose, ho elaborato insieme ai miei collaboratori una serie di processi per migliorare e snellire l’iter di lavorazione delle pratiche relative a questo genere di finanziamento, analizzando nel dettaglio i problemi collegati alla sua gestione e le sue peculiarità. Successivamente, con alcuni colleghi, abbiamo deciso di mettere a frutto tutto quello che abbiamo imparato, fondando una nostra società”.

In un momento di crisi come quello che stiamo attraversando la priorità per molti soggetti è rappresentata dal contenimento dei costi. In questo senso affidarsi al giusto fornitore di servizi può fare la differenza. Perché un potenziale cliente dovrebbe scegliere la vostra società?

Quello che noi offriamo è una soluzione globale, ma al tempo stesso modulare, per la gestione totalmente in outsourcing di ogni fase del processo del credito, focalizzata soprattutto su quelle che per gli istituti di credito e le società finanziarie sono generalmente attività non core, con la conseguente possibilità di snellire e semplificare le attività in carico alle proprie risorse, ottimizzandone le performance e nel contempo limando tempi e costi di processing grazie al supporto di operatori specificatamente formati.

Quali sono i vostri punti di forza rispetto alla concorrenza?

Le principale novità rispetto alle altre offerte oggi presenti sul mercato è rappresentata dal contenimento dei costi, reso possibile dalla modularità dell’offerta, che rende elastici i servizi forniti. Grazie all’esperienza, all’organizzazione e alle tecnologie da noi impiegate, è garantita una gestione puntuale, rapida e precisa delle attività affidate, nel rispetto dei key performance indicator concordati con il cliente e delle normative in vigore. Il nostro team, infatti, offre un presidio costante in tutte le fasi operative, dalle attività di pre-vendita e vendita, fino alla gestione incassi, sinistri e al recupero dei crediti insoluti. I vantaggi per i nostri clienti sono principalmente di tipo economico e strategico, in quanto i costi sono variabilizzati, mentre l’operatività di servizio è continua. Questo ci ha permesso in poco più di un anno dall’avvio di acquisire la gestione full-service di importanti operatori ma anche singole e specifiche commesse. Con grande soddisfazione, abbiamo contribuito a migliorare l’efficienza e a ridurre i costi, affiancando i clienti nella soluzione dei problemi e fornendogli i giusti servizi per soddisfare ogni loro esigenza. Parallelamente a tutto questo, offriamo anche e soprattutto consulenza. In questo senso abbiamo deciso di accompagnare i nostri clienti nel cammino dell’innovazione, affiancandoli nella rinnovata sfida derivante dall’attuale situazione economica e regolamentare.

Quanti sono i vostri consulenti?

La nostra struttura è divisa in tre macroaree. A capo di ognuna di esse si trova un responsabile, che si avvale della collaborazione di vari uffici. Il responsabile degli incassi post vendita coordina un ufficio di cinque unità, due delle quali dedicate al data entry, due al controllo andamentale del credito e l’ultima all’attività di sollecito. Il responsabile della gestione del recupero può contare su una rete di agenti presenti su tutto il territorio nazionale, che curano i rapporti con le varie amministrazioni. Io mi occupo della consulenza, monitorando insieme a un avvocato e a un commercialista l’aggiornamento della normativa e adeguando i protocolli che abbiamo creato per la gestione delle diverse esigenze dei clienti. Infine abbiamo una divisione commerciale che cura i rapporti con i clienti. I nostri consulenti forniscono assistenza in materia di organizzazione, gestione e controllo sia a intermediari finanziari ex art. 106 e 107 del Tub, sia ad agenti in attività finanziaria e mediatori creditizi.

Quali sono le vostre previsione sull’andamento del mercato delle cessioni del quinto nel prossimo futuro?

Come ogni altro genere di finanziamento, anche la cessione del quinto ha risentito della crisi che ha investito il Paese. La flessione subita, comunque, è stata inferiore rispetto a quella che hanno fatto registrare le altre forme di prestito. Partendo da questo quadro, siamo convinti che le prospettive per i prossimi mesi siano quelle di una ripresa. Da una parte, infatti, i dati macroeconomici indicano che nel mercato tornerà liquidità e dall’altra i grandi gruppi bancari stanno dimostrando un crescente interesse verso una tipologia di prestito che offre ottime garanzie di rientro. In questo contesto la nostra funzione vuole essere quella di cerniera tra chi eroga e chi distribuisce credito, fornendo assistenza a 360 gradi a tutti gli operatori.

Nicola Di Cesare, amministratore delegato Trecci srl: “Siamo una cerniera tra chi eroga e chi distribuisce credito” ultima modifica: 2014-04-18T16:02:51+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: