Nsa, nel 2017 intermediati 950 milioni

La stretta collaborazione con banche del territorio e nazionali ha permesso al Gruppo Nsa di presentare il 17% del totale delle operazioni a medio termine presentate direttamente dalle banche nel 2017, con un volume di erogato pari al 13% (950 milioni intermediati da Nsa su 7,4 miliardi complessivi).

Dai dati di Banca d’Italia emerge come invece sono calati dell’1% i crediti concessi dalle banche alle Pmi durante l’anno conclusosi il 30 settembre scorso. La ricerca della Cgia di Mestre evidenzia inoltre che l’80% dei finanziamenti è concesso al 10% delle imprese, mentre il 20% residuo (un po’ meno di 300 milioni) è erogato a famiglie e imprese.

Le sofferenze sono diminuite circa del 120%, le proporzioni restano invariate: il 10% delle imprese ha l’81% delle sofferenze, le Pmi e le famiglie solo il 19% dei crediti deteriorati.

L’insieme dei fatti comporta la restrizione del credito bancario, salvo qualche spiraglio per le grandi imprese.

In una situazione che continua a creare sempre maggiori difficoltà alle Pmi, l’attività di mediazione creditizia svolta dal Gruppo Nsa si rivela economicamente e socialmente utile alle banche e alle Pmi. Economicamente perché, utilizzando le coperture offerte dal Fondo di Garanzia, consente alle aziende meritevoli di ottenere credito e alle banche di coprire l’alea del rischio quasi ad azzerarlo. Socialmente perché i finanziamenti consentono alle imprese clienti di Gruppo Nsa di svilupparsi e creare nuovi posti di lavoro.

Nsa, nel 2017 intermediati 950 milioni ultima modifica: 2018-02-13T10:50:42+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: