Nuova prova valutativa, il Simedia scrive all’Oam e chiede chiarimenti

Logo Simedia

Il Logo del Simedia

“Se il legislatore avesse voluto che l’Organismo si occupasse anche dell’accertamento della prova valutativa perché non lo ha definito chiaramente come fatto invece per la prova d’esame?”. E su quali basi l’Oam ha ritenuto di dovere “ridefinire i contenuti e le modalità di effettuazioni della disciplina della prova valutativa?”. Questi gli interrogativi sollevati dal Simedia in una lettera inviata all’Organismo degli agenti e mediatori in riferimento alla consultazione n.5 indetta dallo stesso Oam in relazione alla circolare contenente appunto disposizioni inerenti la prova valutativa a norma dall’art. 128-novies, comma 1, del D.Lgs. 1 settembre 1993, n. 385.

Nella stessa missiva il Simedia ha rilevato “ulteriori elementi a nostro giudizio forieri di criticità nei seguenti articoli: art. 1 Prova Valutativa; art. 3 Requisisti tecnico informatici; art. 4 Bando della Prova valutativa; art. 5 Prenotazione della Prova valutativa; art. 6 Cancellazione della prenotazione; art. 7 Contributo per la Prova valutativa; art. 8 Istallazione del software applicativo; art. 9 Svolgimento della prova valutativa; art. 11 Commissione di valutazione”.

Non essendo “chiari alcuni aspetti della circolare – scrivono i vertici del sindacato – siamo preoccupati che si possa intendere la novità come l’istituzione di un nuovo ‘albo virtuale dei collaboratori’, capace di alimentare ciò che stiamo combattendo su altri fronti, cioè l’abusivismo”.

Ulteriore elemento di preoccupazione, spiega ancora il Simedia “nasce dal fatto che questa iniziativa possa essere un ulteriore aggravio di costi per l’Organismo e conseguentemente per i collaboratori/dipendenti e/o la categoria tutta”.

In queste circostanze il sindacato ha invitato l’Oam a “non dare attuazione alla circolare in oggetto”, procedendo “ a un confronto chiarificatore”.

La lettera si chiude sottolineando la totale “disponibilità ad addivenire a qualsiasi soluzione che vada nella direzione della tutela del consumatore e della categoria con strumenti però che siano efficaci, snelli e che contribuiscano a facilitare l’accesso alla professione”.

Leggi il testo della circolare sulla prova valutativa

Nuova prova valutativa, il Simedia scrive all’Oam e chiede chiarimenti ultima modifica: 2014-07-03T17:50:18+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: