Richard Wohanka nuovo Ceo asset management Union Bancaire Privée

 

L’asset management di Union Bancaire Privée annovera ora quattro divisioni: gestione istituzionale, vendita e distribuzione di prodotti, gestione alternativa e fondi long-only. Questi cambiamenti si inseriscono nel nuovo scenario economico e finanziario internazionale e nella strategia di sviluppo della Banca, che prevede una maggiore integrazione delle sue attività globali.

Con la scelta di Richard Wohanka, 56 anni, poliglotta, con una laurea ad Harvard e a Cambridge in storia economica, UBP conferma la propria volontà di realizzare una piattaforma globale di asset management, concentrandosi sulla creazione e sulla distribuzione di prodotti, sul marketing, sulla ricerca della performance e sul servizio di qualità per la clientela istituzionale e per quella privata.

“Siamo particolarmente lieti di accogliere Richard Wohanka in UBP – ha dichiarato Guy de Picciotto, Ceo di UBP e referente di Wohanka – La sua visione globale, le competenze nella gestione e la lunga esperienza nella finanza internazionale e nell’asset management costituiscono un importante punto di forza nella nostra strategia di sviluppo”.

Richard Wohanka nuovo Ceo asset management Union Bancaire Privée ultima modifica: 2009-10-16T12:52:17+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: