Oam, il 24 marzo convegno su passaporto europeo in memoria di Antonio Catricalà

Oam Logo mediazione creditiziaAnalizzare i possibili effetti dell’introduzione del ‘Passaporto europeo’ per gli intermediari del credito operativi nel settore del credito immobiliare per i consumatori, a pochi mesi dal recepimento della normativa europea in Italia. È l’obiettivo del convegno, organizzato dall’Oam (Organismo agenti e mediatori) in memoria di Antonio Catricalà, per il 24 marzo prossimo. L’evento, dal titolo “Passaporto Europeo e sulle Nuove Frontiere per gli intermediari del credito” si svolgerà presso la Ponteficia Università Lateranense e costituirà anche l’occasione per approfondire con i rappresentanti di alcune Istituzioni omologhe di Oam gli assetti e le regolamentazioni dei singoli mercati nazionali.

Agli esperti del settore che si confronteranno nel corso della tavola rotonda il compito di affrontare i temi della regolamentazione italiana, l’evoluzione delle reti distributive dei prodotti creditizi, eventuali ostacoli alla realizzazione di un assetto concorrenziale sia sul mercato nazionale che su quello europeo.

Il convegno inizierà alle 10 e sarà trasmesso sia sul canale YouTube di OAM che sulla piattaforma OAM riservata agli iscritti negli elenchi degli agenti e dei mediatori creditizi i quali potranno registrarsi fino a domani 22 marzo per seguire l’evento in diretta  e ottenere, al termine della partecipazione all’evento, il riconoscimento di 3 ore di aggiornamento professionale ai soggetti che dovranno assolvere l’obbligo di formazione nell’anno in corso.