Oam: “Preferibile conservare la documentazione cartacea per le offerte fuori sede dei collaboratori di agenti e mediatori”

Oam LogoPer la conservazione della documentazione trasmessa dai collaboratori per le offerte “fuori sede”, gli agenti in attività finanziaria e i mediatori creditizi devono privilegiare la forma cartacea. Lo afferma l’Oam in una comunicazione, sottolineando che l’Organismo “valuta favorevolmente ogni iniziativa da parte degli intermediari del credito volta a promuovere questa procedura di acquisizione di documenti”.

La forma cartacea, spiega l’Oam, assicura alla documentazione il valore di fonte attendibile e di prova giuridicamente rilevante, a tutela degli intermediari stessi. “Nonostante la progressiva digitalizzazione in corso la conservazione della documentazione in formato originale rappresenta il presidio più efficace per il contenimento del rischio e la prevenzione dei reati. Viene così agevolato lo sviluppo di un mercato dell’intermediazione del credito più sicuro e trasparente, garantendo una maggiore certezza sia per i consumatori sia per gli operatori del settore. A prescindere dal sistema di archiviazione dei documenti prescelto, l’Oam vigila comunque affinché la documentazione trasmessa agli intermediari del credito dai collaboratori che esercitano attività di offerta fuori sede sia correttamente conservata, in termini di autenticità, integrità, affidabilità e leggibilità”.

Oam: “Preferibile conservare la documentazione cartacea per le offerte fuori sede dei collaboratori di agenti e mediatori” ultima modifica: 2017-05-03T10:09:27+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: