Ocse: la Bank of England farebbe bene ad alzare i tassi all’inizio del 2016

Bank of England

La sede della Bank of England

La Bank of England farebbe bene ad aumentare i tassi di interesse all’inizio del prossimo anno, in modo da contribuire a contenere le potenziali pressioni sui prezzi. È quanto sostiene l’Ocse nel suo Economic Outlook.

Le osservazioni dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico arrivano dopo che la scorsa settimana la BoE ha tagliato le previsioni di crescita e inflazione, sottolineando che il Regno Unito potrebbe avere ancora bisogno di tassi di interesse ai minimi storici per sostenere la propria economia. A incidere sui prezzi sono fattori noti, tra cui la caduta dei prezzi dell’energia e dei beni importati, insieme alla stagnazione dei prezzi dei beni domestici, conseguenza diretta di un rallentamento della domanda interna.

Stando alle stime dell’Ocse, oltremanica l’inflazione dovrebbe salire nel 2016 e nel 2017 verso l’obiettivo del 2% fissato dagli esperti di Threadneedle Street.

Ocse: la Bank of England farebbe bene ad alzare i tassi all’inizio del 2016 ultima modifica: 2015-11-14T00:08:13+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: