È online TiPresto, vetrina digitale per gli operatori del credito

Mettere in contatto gli operatori del credito con i consumatori alla ricerca di un finanziamento. Con questo obiettivo è nato lo scorso 15 novembre TiPresto.it, vetrina digitale per gli operatori del credito, che ha raggiunto i 261 consulenti iscritti a pochi giorni dalla messa online. A lanciarla è Conclara Srl, che ogni giorno, per scongiurare il crescente fenomeno dell’abusivismo nell’ambito creditizio, effettua numerosi controlli sugli operatori abilitati ad operare dall’Oam (Organismo per la gestione degli Elenchi degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi) registrati alla piattaforma.

Animata da un team giovane e dinamico, la start-up innovativa ha fatto di usabilità e chiarezza gli assi cartesiani della piattaforma, nata per mettere in contatto operatori del credito e utenti, e non per entrare nel merito delle trattive, dato che la società non è un intermediario finanziario”, spiega la società in una nota stampa di presentazione.

La vetrina per gli operatori finanziari

L’ideazione e lo sviluppo della piattaforma arrivano in risposta alle difficoltà che il settore della consulenza creditizia ha vissuto in concomitanza con la pandemia. “Un evento stravolgente per l’intero mondo degli operatori del credito, che ha portato molti soggetti poco avvezzi alle dinamiche del mondo digitale, a ricorrere a soluzioni talvolta costose e poco efficaci perché non pensate per la categoria – si legge nel comunicato -. Iscrivendosi su TiPresto.it gli esperti della consulenza del credito potranno adottare un approccio innovativo con la clientela puntando sulle proprie competenze, sfruttando a pieno la visibilità e le potenzialità del web”.

L’obiettivo di TiPresto è diventare un punto di riferimento della consulenza creditizia in Italia. A pochi giorni dal rilascio del sito, si sono iscritti alla piattaforma 261 consulenti del credito: agenti in attività finanziaria, collaboratori di agenti e società di mediazione creditizia. “Professionisti afferenti a varie banche, ma accomunati dalle medesime esigenze operative e che beneficiano dei vantaggi offerti dagli strumenti ad hoc della piattaforma”, continua. Le adesioni sono in continuo aumento al link https://tipresto.it/per-operatori e la società si aspetta di moltiplicare entro la fine dell’anno la quota di iscritti, per fornire così la massima scelta ai consumatori.

Il servizio per i consumatori

La piattaforma vuole inoltre offrire ai consumatori in cerca di un finanziamento la possibilità di selezionare “i migliori consulenti creditizi della propria zona, avendo la certezza di un servizio basato sulla qualità e non sul prezzo”, precisa la società. Per questo motivo tutti gli operatori presenti sul sito dovranno essere iscritti negli elenchi dell’Oam e la loro iscrizione verrà sottoposta sistematicamente a controlli.

In pochi click, spiegano gli sviluppatori, l’utente può selezionare il migliore operatore del credito della sua zona e richiedere una consulenza gratuita e senza impegno. Il processo di sottoscrizione del prestito o mutuo di interesse, gestito autonomamente dall’operatore selezionato, potrà essere completato online, a domicilio o presso un ufficio dell’esperto.

Le recensioni degli utenti

Nell’ottica di mettere la qualità prima del prezzo, la piattaforma prevede la pubblicazione di recensioni da parte dei consumatori. “Gli operatori del credito sono quindi valutati da chi usufruisce della loro professionalità, attraverso recensioni visibili sul profilo professionale pubblico dell’operatore. Una riprova indiscutibile della soddisfazione degli utenti, che consente agli altri clienti di orientarsi tra i vari professionisti presenti nella stessa area geografica”, prosegue la nota della società.

Un interlocutore per le banche

A manifestare interesse verso TiPresto anche banche e intermediari finanziari. “Alcuni istituti hanno già preso contatto con la società per l’attivazione di una collaborazione finalizzata alla visibilità delle proprie reti di consulenti e agenti, ma anche per la creazione di profili istituzionali degli stessi intermediari, complice la possibilità di attivare profili gratuiti e funzionalità premium – conclude la nota -. C’è di più. Le funzionalità della piattaforma sono in continua espansione. Per il mese di gennaio è prevista l’implementazione che consentirà alle banche di avere una vetrina su TiPresto, fermo restando che i contatti acquisiti potranno essere gestiti solo dagli operatori iscritti alla piattaforma. E questo non è che uno degli upgrade schedulati: nel corso del 2022 saranno rilasciati tanti nuovi strumenti tecnologici per banche e operatori iscritti”.