Osservatorio Cerved, mancati pagamenti in calo dell’1,7% nel primo trimestre

Cerved LogoNel primo trimestre 2014 il valore dei mancati pagamenti da parte delle imprese italiane ha registrato una diminuzione dell’1,7% su base annua, sia per quanto riguarda le transazioni con pagamento immediato rispetto alla consegna della merce, sia per le transazioni con pagamento differito. parallelamente sono diminuiti di 3,7 giorni anche i tempi medi di pagamento (che si attestano a 77,5 giorni). Stabile la percentuale di imprese puntuali, mentre scende dal 9,2% al 7,6% la quota di aziende che salda le fatture con oltre 60 giorni di ritardo, casi che possono sfociare prima in mancati pagamenti e quindi in autentici default. Sono alcuni dei dati che mergono dall’Secondo i dati rilevati dall’Osservatorio Cerved su protesti e pagamenti.

L’analisi, tra le altre cose, evidenzia il netto calo dei protesti: tra gennaio e marzo le società colpite sono state 19.000, il 14,4% in meno rispetto al 2013, anno che nell’ultimo trimestre registrava già, a sua volta, un incoraggiante -10,8%. Rimane comunque elevato il numero di società protestate, di ben 27 punti percentuali al di sopra dei livelli pre-crisi, quando in un singolo trimestre erano circa 15 mila. Diminuzione e consolidamento della tendenza coinvolgono tutta la Penisola, in doppia cifra per tutti i settori dell’economia: in particolare, nell’industria (-20% rispetto allo scorso anno), il numero di società protestate è tornato vicino ai livelli pre-crisi (+2,8%).

Osservatorio Cerved, mancati pagamenti in calo dell’1,7% nel primo trimestre ultima modifica: 2014-06-17T23:13:44+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: