Pagamenti elettronici, una sintesi della tavola rotonda del 2 luglio promossa da Fondazione éneimi

Pagamenti ElettroniciMercoledì 2 Luglio in occasione della manifestazione #adessoalavoro , promossa dalla Fondazione éneimi,  si è tenuto il dibattito Istituzionale “Sistema Italia Pagamenti Elettronici: risorsa per il mercato italiano oppure terreno di conquista per gli stranieri?” coordinato dal Centro Ricerche Nuove Tecnologie e Processi di Pagamento (C.Ri.N.T.eP.) e dall’ Associazione Italiana Istituti di Pagamento e Moneta Elettronica (A.I.I.P.).

Oltre 200 i partecipanti che hanno assistito al confronto tra i membri della Commissione Finanze e gli esperti del settore dei pagamenti elettronici. Hanno partecipato al dibattito: On. Marco Causi Capo Gruppo PD Commissione Finanze Camera Deputati; On. Marco Di Stefano membro Commissione Finanze Camera Deputati ; On. Giovanni Paglia membro Commissione Finanze Camera Deputati; Maurizio Pimpinella – Direttore Centro Ricerche C.Ri.N.T.eP. e Presidente A.I.I.P. ; Maria Pia Giovannini – Area Standard Regole, Guide Tecniche e progetti innovativi AgiD; Liliana Fratini Passi – Direttore Generale Consorzio CBI; Maurizio Santacroce – Direttore Business Unit Digital Games & Services SISAL; Pietro Soleti – Responsabile Operativo Infocamere; Giuseppe Verdicchio – Direzione Finance Treasury and Corporate Finance Treasury Manager Wind.

Maurizio Pimpinella ha aperto il dibattito sottolineando il ruolo fondamentale dell’educazione finanziaria sui pagamenti elettronici, come percorso culturale e di crescita del cittadino e delle imprese:  “E’ necessario che le associazioni di categoria si adoperino per diffondere le informazioni sui reali benefici dell’utilizzo dei pagamenti elettronici e che una corretta educazione finanziaria venga insegnata anche nelle scuole. Proprio a questo scopo è stato istituito il C.Ri.N.T.eP. e a breve saranno attivati presso prestigiose università romane degli insegnamenti incentrati sulla moneta elettronica”.

A seguire si sono alternati gli interventi di Maria Pia Giovannini, che ha illustrato i passi avanti fatti dalla Pubblica Amministrazione (Regioni, Comuni etc) in merito ai digitalizzazione dei pagamenti per i servizi, mentre Liliana Fratini Passi si è soffermata su quanto il costo del contante gravi su cittadini ed imprese, senza che questi neanche lo sappiano . Maurizio Santacroce ha dichiarato che il grande investimento fatto da Sisal per lo sviluppo della rete per i pagamenti digitali sta portando risultati importanti su tutto il territorio nazionale, mentre Pietro Soleti ha parlato di Infocamere  come Istituto di Pagamento e di come le imprese  che ricevono ed effettuano un alto numero dei pagamenti possano trarre vantaggi dalla rapidità e sicurezza dei pagamento on-line. Infine Giuseppe Verdicchio ha fornito chiarimenti sul funzionamento del mobile pos spiegando come un importante operatore telefonico si adegui al mondo dei pagamenti elettronici.

Le conclusioni sono state affidate  ai rappresentanti della Camera dei Deputati. L’On. Causi ha evidenziato che la legge sui Pos è un ottimo punto di partenza per abituare il cittadino all’utilizzo della moneta elettronica, mentre l’On. Di Stefano ha illustrato l’importanza dei Centri di Competenza Universitaria come soluzione ideale per la diffusione dei  sistemi di pagamento elettronici. Infine l’On. Paglia ha sottolineato quanto i pagamenti digitali potrebbero contribuire in tema di tracciabilità e lotta all’evasione.

Pagamenti elettronici, una sintesi della tavola rotonda del 2 luglio promossa da Fondazione éneimi ultima modifica: 2014-07-07T18:41:52+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: