Piano di Investimenti per l’Europa, Fei e Gruppo Bper firmano il primo accordo a sostegno delle imprese innovative italiane

Credito 2Il Fondo Europeo per gli Investimenti (Fei) e il Gruppo Bper, assistiti da Finanziaria Internazionale, hanno firmato un accordo di garanzia a supporto delle piccole e medie imprese (Pmi) e delle imprese a media capitalizzazione italiane. Si tratta del primo accordo in Italia che beneficia del sostegno del Fondo Europeo per gli investimenti strategici (Feis), lo strumento attraverso il quale la Commissione Europea e il Gruppo Bei metteranno in atto il Piano di Investimenti per l’Europa.

Il nuovo accordo permetterà al Gruppo Bper, e in particolare a Bper Banca, Banco di Sardegna e Banca di Sassari, di mettere a disposizione delle imprese italiane innovative 100 milioni di euro di finanziamenti erogabili nei prossimi due anni. I finanziamenti saranno resi disponibili da una garanzia Fei nell’ambito dell’iniziativa InnovFin-E ufinance for innovators, con la copertura finanziaria derivante dal programma Horizon 2020 della Commissione Europea. Grazie all’intesa siglata oggi, il Gruppo Bper potrà mettere a disposizione di tali imprese finanziamenti aggiuntivi a condizioni favorevoli.

Commentando l’accordo, Jyrki Katainen, vice-presidente della Commissione Europea per Occupazione, Sviluppo, Investimento e Concorrenza, ha dichiarato: “Mi fa piacere che l’accordo odierno tra Fei e Gruppo Bper, garantito dal Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici, permetta alle Pmi italiane di accedere a 100 milioni di euro attraverso nuovi finanziamenti. Ecco un altro esempio di come il Piano Europeo per gli Investimenti accresce il livello di investimento a beneficio della crescita delle imprese innovative”.

Dario Scannapieco, vice-presidente della Bei e presidente del Fei, ha dichiarato: “L’accordo odierno tra Fei e Gruppo Bper dimostra come, con il supporto del Feis, il Gruppo Bei possa aiutare imprese innovative a crescere e creare posti di lavoro in Italia. L’innovazione è il motore principale per la crescita e l’occupazione in Europa e sono contento di aver firmato la prima operazione in Italia in accordo con il Piano Europeo per gli Investimenti. Questo tipo di operazioni aiutano il Gruppo Bei a continuare ad avere un ruolo importante nell’assistenza alle imprese innovative e alle start-up sia in Italia sia in tutta Europa. Siamo felici di firmare un accordo con Bper, che ha radici profonde nell’economia locale e che negli anni è cresciuta con una vocazione internazionale molto forte”.

Commentando la firma, Pier Luigi Gilibert, amministratore delegato del Fondo Europeo per gli Investimenti, ha dichiarato: “Mi fa piacere che sia stato siglato con il Gruppo Bper il primo accordo che beneficia della garanzia dell’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici a favore delle piccole e medie imprese italiane. Il nuovo Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici ci ha permesso di accrescere il sostegno alle aziende innovative e, di conseguenza, insieme a Bper siamo in grado di assicurare alle PMI italiane di poter beneficiare di questi finanziamenti nei prossimi due anni”.

Alessandro Vandelli, amministratore delegato del Gruppo Bper, ha dichiarato: “L’accordo è di particolare importanza perché ha l’obiettivo di rafforzare il supporto finanziario alle piccole e medie imprese, un segmento di clientela a cui la nostra banca è da sempre vicina. In questa fase di profondi mutamenti le Pmi sono fortemente impegnate in attività di sviluppo che richiedono investimenti in ricerca e innovazione di processo e di prodotto, ma è talvolta difficile individuare le modalità più opportune per sostenere un efficace percorso di crescita. Credo che in questo caso le nostre strutture abbiano individuato uno strumento adatto allo scopo e con un ampio spettro di potenzialità operative. Sottolineo, inoltre, che per arrivare all’importante risultato è stata compiuta una verifica approfondita, conclusa con esito positivo, sulla qualità dei processi e delle procedure che la nostra banca adotta per la valutazione del merito creditizio attraverso il rating. Esprimo quindi piena soddisfazione perché avremo la possibilità di essere i primi sul mercato a mettere a disposizione della clientela questa particolare forma di finanziamento, nell’ambito dei programmi previsti dal Piano di Investimenti per l’Europa”.

Questo accordo è tra i primi approvati dal Fei a beneficiare della garanzia dell’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici. L’accordo è stato siglato prima dell’istituzione formale del Feis, a testimonianza dell’impegno del Gruppo Bei nel fare fronte alle richieste degli Stati membri, della Commissione Europea e del Parlamento Europeo per un rapido avvio di iniziative concrete nell’ambito del Feis, che hanno l’obiettivo di velocizzare i finanziamenti e di garantire un’operatività in grado di accrescere occupazione e sviluppo nell’Unione Europea.

Piano di Investimenti per l’Europa, Fei e Gruppo Bper firmano il primo accordo a sostegno delle imprese innovative italiane ultima modifica: 2015-07-19T12:27:49+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: