Piano industriale Banco Popolare. Dircredito: “Puntare all’efficienza salvaguardando professionalità valorizzando il contributo dei lavoratori”

L’operazione di creazione della Banca Unica descritta dal consigliere delegato del Gruppo Banco Popolare Saviotti rappresenta secondo il segretario generale di Dircredito, Maurizio Arena, “un passo sostanzialmente positivo in una logica di efficienza organizzativa e contenimento dei costi operativi. In merito agli esuberi, quantificati in ulteriori 650 unità da qui al 2016 – continua Arena – consideriamo importante l’impegno dell’azienda di procedere con l’incentivazione agli esodi che avverranno in maniera graduale e solo ed esclusivamente su base volontaria con la conferma del processo di stabilizzazione dei lavoratori già assunti con contratto a tempo determinato e la previsione di altre 300 nuove assunzioni”.

“Chiediamo al Gruppo Banco Popolare – conclude Arena – che la nuova impostazione aziendale venga perseguita nel rispetto della professionalità dei colleghi e del loro bagaglio di esperienza evitando demansionamenti”.

Su questo aspetto Dircredito vigilerà con particolare attenzione durante tutte le fasi realizzative dell’operazione. Arena auspica che “la riorganizzazione preveda anche una conseguente armonizzazione dei trattamenti dei dipendenti che confluiranno nella Banca Unica che gratifichi i colleghi che saranno pesantemente impegnati nella realizzazione del progetto”.

Piano industriale Banco Popolare. Dircredito: “Puntare all’efficienza salvaguardando professionalità valorizzando il contributo dei lavoratori” ultima modifica: 2011-07-21T07:41:55+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: