Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta: sospensione mutui e prestiti nelle zone colpite dal maltempo

Banca Carige LogoIn seguito al maltempo che ha colpito il Piemonte, la Liguria e la Valle d’Aosta provocando ingenti danni ai cittadini e alle attività commerciali e imprenditoriali del territorio, alcune banche hanno deciso di consentire la sospensione del pagamento delle rate di mutui e prestiti.

Da Unicredit sospensione pagamento rate e nuovi prestiti ad hoc

UniCredit ha varato un pacchetto di interventi straordinari di sostegno a favore delle comunità colpite. Tra le iniziative predisposte, UniCredit mette a disposizione una moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui ipotecari e chirografari per le imprese con sede legale/operativa nella zona colpita dal maltempo che abbiano subito danni e per tutti i clienti privati intestatari di mutui ipotecari residenti nei Comuni interessati che siano stati danneggiati dall’evento.

La banca inoltre offre la possibilità di richiedere un “Prestito Sostegno” con tasso agevolato per i clienti privati residenti nei Comuni che abbiano subìto danni a causa del maltempo mentre per le aziende sarà possibile accedere al “Pacchetto nuovo credito alle imprese“, con linea di finanziamenti chirografari/ipotecari a condizioni agevolate in favore di clienti imprese.

Tutte le agenzie UniCredit del Nord Ovest sono operative per dare informazioni sulle procedure necessarie all’ottenimento della sospensione dei pagamenti delle rate dei finanziamenti e per l’accesso al nuovo credito.

Credem sospende le rate per 12 mesi senza costi aggiuntivi in Piemonte e Liguria

Credem consente la sospensione della quota capitale o dell’intera rata del mutuo fino ad un massimo di 12 mesi alle famiglie e alle imprese con residenza o sede legale e operativa nei comuni interessati dal maltempo in Liguria e Piemonte, titolari di mutui ipotecari relativi ad edifici sgomberati e/o danneggiati anche parzialmente che si trovino in difficoltà a causa dei danni subiti agli immobili stessi. La domanda di sospensione “fermo restando la regolarità del piano dei pagamenti, dovrà essere presentata alla filiale di riferimento corredata da un’autocertificazione che attesti il danno subito dall’immobile per il quale si richiede l’agevolazione”, precisa l’istituto sul proprio sito web.

Tale misura non comporterà alcun costo aggiuntivo né interessi di mora, “fermo restando che gli interessi maturati durante il periodo di sospensione verranno corrisposti alla ripresa dei pagamenti e saranno distribuiti in parti uguali sulle rate residue del finanziamento”.

Da Banca Carige stop a pagamenti per un anno e plafond di 60 mln per sostegno tessuto economico e sociale

Anche Banca Carige, in conseguenza dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito le province di Imperia, Cuneo e Verbano-Cusio-Ossola, ha immediatamente deliberato una moratoria sui finanziamenti in essere e l’estensione a tutti coloro che abbiano subito danni a causa di questi violenti eventi atmosferici del plafond di 60 milioni destinato dalla banca al sostegno del tessuto economico e sociale danneggiato dalle ricorrenti emergenze metereologiche che colpiscono il territorio.

Privati e imprese potranno così sospendere per 12 mesi il pagamento delle rate dei mutui, optando tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale. Sul fronte finanziamenti, questi verranno erogati a condizioni particolarmente favorevoli.

Molto snelle sono le procedure previste per l’ottenimento del finanziamento: sarà sufficiente produrre una semplice autocertificazione dei danni subiti, mediante un modulo reperibile presso tutti gli sportelli dell’istituto di credito. Dopo una rapida attivazione delle procedure di valutazione del merito creditizio da parte della banca, i finanziamenti verranno messi a disposizione in tempi celeri. “L’impegno di Banca Carige è quello di favorire, attraverso la velocità nelle risposte e l’applicazione di condizioni agevolate, il ritorno alla normalità nel più breve tempo possibile delle zone così duramente colpite”, ha dichiarato il chief commercial officer, Gianluca Guaitani.